19.3 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

Giana e Triestina si dividono la posta, 1-1 a Gorgonzola

16.04.2022 – È un risultato che non può certo considerarsi positivo, quello venuto fuori dallo stadio di Gorgonzola tra Giana Erminio e Triestina. In Lombardia, infatti, termina 1-1 nella gara valida per la trentasettesima giornata del campionato di Serie C, in una gara in cui di fatto le forze in campo (entrambe alle prese con tante assenze) si sono equivalse, dando vita a una gara senza troppo spettacolo e dominata, anzi, per larghi tratti, dalla noia. Solo in apertura di ripresa, nel quarto d’ora intercorso tra il vantaggio della Triestina e il pareggio su rigore della Giana, si è provata qualche emozione, con i padroni di casa che hanno creato diverse occasioni da gol, salvo poi spegnersi subito dopo il pari. Che serve più alla Giana, che grazie al punto stacca il Legnago (ora ultimo in solitudine), ma tutto si deciderà, comunque, nell’ultima giornata, tra una settimana (domenica 24 aprile) quando l’Unione ospiterà il Südtirol.

GIANA ERMINIO-TRIESTINA 1-1: LA CRONACA
Entrambe le formazioni si presentano a questa sfida con diverse assenze. La Giana Erminio, in una giornata che potrebbe già condannarla alla retrocessione diretta in Serie D, scende in campo con il 4-3-1-2, con Carminati al centro della difesa, Panatti in mediana e Acerri sulla trequarti a supporto di Perna e D’Ausilio, mentre Tremolada parte dalla panchina. Per la Triestina formazione adattata, come ormai di consueto, date le numerose assenze. La retroguardia, priva di Lopez, vede Rapisarda, Volta e Ligi, con Galazzi laterale mancino a tutta fascia e St Clair dalla parte opposta, mentre Iotti e Calvano battagliano in mezzo. In avanti, Trotta è appoggiato da Procaccio e Petrella. Panchina per Ala-Myllymaki e Litteri, comunque non in grandissime condizioni.
L’alta tensione produce una partita estremamente bloccata nei primissimi minuti, in cui di fatto a farla da padrona è la noia, se si eccettuano un traverrsone da sinistra di Galazzi trasformato in un tiro in porta (facile da parare per il portiere della Giana) dalla testa di Trotta e una conclusione dalla distanza di Ferrari parata centralmente da Offredi. Sono, come sempre in questi casi, i calci piazzati a costituire un possibile strumento per impensierire i portieri avversari: Zanellati, alla mezz’ora, è costretto a respingere di pugno una punizione dalla sinistra di Iotti, mentre la Giana, al 36′, su corner di D’Ausilio trova da solo Palazzolo, che in tuffo non riesce ad angolare e trova la risposta del portiere della Triestina. Sono gli unici spunti della prima frazione, chiusa sullo 0-0.
Nella ripresa, Contini toglie Acerra sostituendolo con Tremolada, ma a passare per prima non è la Giana Erminio ma la Triestina: Panatti perde palla a centrocampo e Trotta crossa in mezzo all’area per Iotti, che prima svirgola la palla e, in un secondo momento, riesce a servire l’accorrente Petrella, che porta gli alabardati in vantaggio. La Giana, ora, si sveglia e incomincia ad attaccare con intensità: prima Corti innescato da Palazzolo dalla destra, poi lo stesso Palazzolo, solo contro Offredi: la Triestina regge, ma al 67′ Tremolada entra in area e viene steso dallo stesso portiere alabardato, che si becca il giallo: dal dischetto va Vono che non perdona e ristabilisce la parità. I lombardi potrebbero forse tentare l’arrembaggio nei 20′ finali, ma le energie si esauriscono e altrettanto vale per l’Unione (che, nel frattempo, fa esordire Bova e dà spazio anche a Iacovoni, oltre che ai malconci Litteri e Ala-Myllymaki). Nel finale, potrebbe esserci un’occasione con una punizione dal limite per gli alabardati, ma è un nulla di fatto: e, tutto sommato, visto quanto emerso dal campo, forse è più giusto così: a Gorgonzola, tra Giana e Triestina, si chiude sull’1-1.

GIANA ERMINIO-TRIESTINA 1-1: IL TABELLINO
Giana Erminio-Triestina: 1-1 (53′ Petrella, 68′ rig. Vono).
Giana Erminio (4-3-1-2): Zanellati; Caferri, Carminati, Bonalumi, Vono; Ferrari, Panatti (83′ Touré), Palazzolo (75′ Cazzola); Acerra (46′ Tremolada); Perna (58′ Corti), D’Ausilio (57′ Messaggi). A disposizione: Casagrande, Barazzetta, Magli, Piazza, Gaye, Ghilardi, Colombara. Allenatore: Contini.
Triestina (3-4-3): Offredi; Rapisarda, Volta, Ligi; St Clair (86′ Bova), Iotti, Calvano, Galazzi; Procaccio (79′ Ala-Myllymaki), Trotta (86′ Iacovoni), Petrella (71′ Litteri). A disposizione: Martinez, Linussi, Zanchetta, Baldi, Esposito, Visentin. Allenatore: Bucchi.
Arbitro: Fontani (Siena). Assistenti: Parisi (Bari), Pazzini (Prato). Quarto ufficiale: D’Ambrosio Giordano (Collegno).
Ammoniti: Acella, Caferri (G), Rapisarda, Offredi, Ligi (T). Espulsi: Recuperi: 0′ e 6′.
[E.R.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore