13.6 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

ASUGI, indicazioni per l’ingresso in Italia dall’estero dal 6 Aprile 2022

06.03.2022 – 15:30 – L’ASUGI, Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina, tramite una nota, ha voluto informare la cittadinanza che le misure disposte con l’ordinanza del Ministero della Salute in data 22 Febbraio 2022, sono state prorogate fino al 30 Aprile del corrente anno. Pertanto, sono stati eliminati gli elenchi dei paesi e uniformate le regole di ingresso in territorio nazionale. L’ingresso su suolo italiano è consentito presentando il DPLF (Digital Passenger Locator Form) e una delle certificazioni verdi da Covid-19 quali il certificato di vaccinazione, il certificati di guarigione o il testo molecolare o antigenico negativo. L’obbligo di presentazione del DPLF non sarà applicato a chi rientra nel territorio nazionale a seguito di permanenza di durata non superiore a 48 ore in località estere situate a distanza non superiore a 60 chilometri dal luogo estero di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato. In caso di permanenza di durata non superiore alle 48 ore in località del territorio nazionale situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo estero di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato. In caso di mancata presentazione della certificazione verde, sarà comunque possibile entrare in Italia, a condizione di: comunicare il proprio ingresso al Dipartimento di Prevenzione della Azienda Sanitaria Locale competente e sottoporsi ad isolamento fiduciario di 5 giorni, effettuando un test molecolare o antigenico al termine di suddetto periodo.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore