33.6 C
Trieste
lunedì, 4 Luglio 2022

Domani a Trieste arte, commercio e artigianato con “Vetrine animate”

29.04.2022 – 10.41 – Un percorso di scoperta delle offerte commerciali di qualità della città di Trieste, che valorizzi la creatività artistica e artigianale. Si tratta delle dodici tappe dell’iniziativa Vetrine animate, ideata dal Gruppo Commercio della Confcommercio giuliana, sostenuta dal Comune di Trieste e supportata dal gruppo Bosco, in programma sabato 30 aprile. Elena Pellaschiar, referente del Gruppo Commercio: “L’idea è quella di dare l’opportunità alla clientela di assistere dal vivo al lavoro di professionisti, spesso custodi di antichi mestieri e arti, che rappresentano il punto di partenza di una filiera produttiva artigianale fatta di “pezzi unici”, lontana pertanto da quella standardizzata e di più ampia diffusione”. 

Ottica, mobili, abbigliamento, giochi per bambini, gioielleria: le attività triestine ospiteranno artigiani e artisti, trasformandosi in atelier di moda piuttosto che in laboratorio di falegnameria; spazi dove giocare e luoghi dedicati alla creazione di prodotti di cosmesi naturale. In alcuni punti vendita, per i più piccoli, ci sarà la possibilità di interagire con gli artisti, supportandoli nella creazione di oggetti e giocattoli mentre, ai clienti, saranno riservati degli omaggi. “La proposta – aggiunge Pelschiar – sarà veicolata anche da pubblici esercizi e strutture alberghiere cittadine dove, triestini e ospiti, potranno ritirare la piantina, bilingue, in italiano e inglese (progetto grafico di Sara Paschini di A Trieste Volentieri realizzato per White Cocal Press), che guiderà nel percorso di scoperta delle “Vetrine animate” e delle attività proposte che in esse si svolgeranno”.

Da Cavana fino a via San Francesco, partendo da piazza Unità d’Italia: la città propone un’esperienza che sarà sinonimo di arte, commercio e artigianato. Un laboratorio di ingegneria della carta e uno di disegno rispettivamente all’Officina Stranomavero e Androna degli Orti, dove si utilizzerà la tecnica della grafite e foglia oro.

Poco più avanti, in via di Cavana, Medichesse Erbe & Profumi: qui si potrà assistere alla creazione di profumi con fragranze particolarmente pregiate. E ancora, si potranno scoprire i segreti della progettazione artistica di gioielli contemporanei alla Gioielleria Crevatin e ammirare l’arte dell’intagliatura del legno in via Mazzini, da Gonnelli. Spazio alla magia del telaio in via Filzi, da Speranza. Avventurandosi verso piazza sant’Antonio tappa da Profumeria Essenze, tavolozza d’eccezione per la proposta di disegni artistici e colorati.
Un sarto e costumista teatrale si cimenterà nella creazione di piccole collezioni in via Imbriani, da Fashion Bag Store. Poi, alla scoperta dei segreti della progettazione e realizzazione di cornici, specchi e complementi d’arredo personalizzati da Visionottica Pellaschiar, in via Carducci. 

Il percorso si snoderà quindi in via Battisti, da Lupus in Fabula, dove a rubare la scena sarà il laborioso assemblaggio di un modellino del Titanic, utilizzando i mattoncini della Cobi.
Infine, per completare il periplo, bisognerà puntare su via San Francesco e soffermarsi da Florit, dove in vetrina, un pittore darà vita a opere in china e acrilico. Facendo infine rotta su via Timeus, da Remy, sarà possibile ammirare la creazione di lavori di sartoria. 

cf

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore