19.5 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

Trieste, degrado in Piazza Garibaldi, il sopralluogo di Comune e Circoscrizione

31.03.2022 – 14:30 – In seguito al violento episodio di cronaca verificatosi nella serata dello scorso 28 Marzo 2022, presso la centralissima Piazza Garibaldi, dove un nutrito gruppo di persone aveva scatenato una rissa, nella quale almeno tre persone sono rimaste ferite, nella mattinata odierna si è tenuto un sopralluogo organizzato dal gruppo di Fratelli d’Italia in 5a circoscrizione, alla quale hanno preso parte l’Assessore alla Sicurezza con delega alla Polizia Locale, Maurizio De Blasio, il Consigliere Comunale di Fratelli d’Italia, Gabriele Cinquepalmi e Maurizio Ciani, Capogruppo di Fratelli d’Italia della Circoscrizione Barriera Vecchia-San Giacomo. Il sit-in è stato organizzato per fare il punto della situazione su una zona particolarmente “calda” della città di Trieste, nella quale episodi di degrado e violenza sono quasi all’ordine del giorno, a causa, spesso, di persone in stato di alterazione alcolica, rapinatori e spacciatori. Tra gli ultimi episodi saliti agli onori della cronaca, il ritrovamento di un panetto di cocaina nel sottoscala di un condominio della limitrofa Via Pascoli da parte della Polizia di Stato ma anche repentini piccoli furti di merce ai danni degli stand dei commercianti della Piazza e dei negozi circostanti ad essa, liti per futili motivi e attività di meretricio nelle ore notturne. Innumerevoli le sanzioni amministrative staccate negli ultimi mesi dalle Forze dell’Ordine nei confronti di locali e bar della zona, irrispettosi delle norme sul decoro urbano e delle più recenti regole in materia Covid. Inoltre, gli esercenti della zona reclamano il diritto di svolgere il loro lavoro in maniera agevole senza doversi vedere recapitare a casa multe per divieto di sosta dei propri veicoli commerciali, parcheggiati alla bene e meglio durante le ore di lavoro a causa della sosta selvaggia di autovetture private spesso di proprietà degli avventori dei bar presenti nell’area le quali, spesso in doppia fila, non permettono ai commercianti di accedere alla Piazza per scaricare la loro merce. Inoltre, ai diversi episodi di degrado, si aggiungono anche problematiche di tipo urbanistico. Le “vasche” di terra nelle quali sono piantati gli alberi urbani nel cuore della Piazza Garibaldi, infatti, oltre ad essere ricettacolo di sporcizia e deiezioni canine, nelle giornate di forte pioggia si riempiono di acqua piovana causando enormi disagi alla cittadinanza potenziale clientela dei commercianti ambulanti e non i quali non possono avvicinarsi regolarmente agli stand per effettuare i loro acquisti. Negli scorsi anni, sono state innumerevoli le iniziative proposte dalla circoscrizione dal gruppo di Fratelli d’Italia, come ad esempio la richiesta di maggiori attività di controllo congiunto da parte dei diversi corpi delle Forze dell’Ordine, il miglioramento degli orari di sosta negli spazi perimetrali alla Piazza, la progettazione di parcheggi “a pettine” sul lato di Via Gambini, ma anche la messa in sicurezza delle piazzole alberate o una revisione della viabilità sulla Via Raffineria; tutte considerazioni che sembrerebbero essere rimaste tali e mai ascoltate fino in fondo.

Nel dialogo tra l’Assessore De Blasio e i commercianti, al termine del sopralluogo odierno, è stato assicurato a questi ultimi il massimo impegno da parte dell’attuale Amministrazione Comunale per risolvere, almeno parzialmente, alcuni dei sopracitati problemi. L’Assessore ha fatto presente che la questione sulla sicurezza è qualcosa di molto complesso è irrisolvibile nel breve tempo ma che tuttavia sarà attenzionata da parte del Comune e delle Forze dell’Ordine con ulteriore maggiore riguardo, grazie anche al costante dialogo tra Municipio e Prefettura. Per quanto concerne invece le problematiche legate all’urbanistica, De Blasio ha asserito che visti i costi “irrisori” per l’adeguamento delle “vasche alberate” con del materiale coprente, non dovrebbero esserci problemi nel risolvere tale questione in tempi rapidi. “E’ la seconda volta che vengo a fare un sopralluogo in Piazza Garibaldi – ha dichiarato l’Assessore – un’area sulla quale il Comune concentra la sua attenzione sull’ambito della Sicurezza, in particolar modo dopo l’ultimo episodio di violenza di qualche giorno fa, ma soprattutto per dimostrare l’appoggio e la presenza ai commercianti delle istituzioni locali.

“Il sopralluogo di quest’oggi era stato calendarizzato molto tempo prima rispetto al brutto episodio dello scorso Giovedì – ha dichiarato il Consigliere Comunale Cinquepalmi – i residenti e i commercianti che vivono questa piazza lamentano per lo più mancanza di controllo, ed è proprio per questo motivo che questa mattina sono venuti qui il Consigliere Circoscrizionale Ciani e il nostro Assessore alla Sicurezza De Blasio, il quale sta già lavorando con i suoi uffici per la messa in sicurezza della zona”.

“Il sopralluogo di questa mattina, dopo lo spiacevole fatto di cronaca di Giovedì è una pura causalità, in quanto era sulla mia agenda da tempo. Ad ogni modo, il vero problema a mio avviso è che, purtroppo, manca l’ascolto delle circoscrizioni – ha asserito il Consigliere Circoscrizionale Ciani – a volte poco considerate anche da alcuni politici locali. Per questo sono fiero della battaglia che sta portando avanti Fratelli d’Italia, in particolar modo con Marcelo Medau e Corrado Tremul, per cambiare rotta a riguardo. Non posso dire che ciò accada sempre, ma ahimè è una cosa piuttosto frequente. Tuttavia sono fiducioso che ora le cose possano cambiare, e la presenza, qui, oggi, di un Consigliere Comunale ed un Assessore, i quali hanno risposto immediatamente alla mia chiamata, rappresenta un ottimo segnale” – ha concluso Ciani.

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore