12.6 C
Trieste
sabato, 26 Novembre 2022

Rugby, il Venjulia femminile sbaraglia la concorrenza

03.03.2022 – 10.00 – Dopo lo stop imposto dall’innalzarsi dei contagi Covid, domenica 27 febbraio sono ripresi a Montebelluna i concentramenti della femminile di Coppa Italia. Presenti al concentramento le squadre di Pordenone, Gemona, Venezia, Montebelluna e Trieste. Graziata da una giornata quasi primaverile, la squadra del Venjulia si è imposta senza troppe difficoltà sulle squadre avversarie a dimostrazione del fatto che la squadra sta crescendo molto. La prima partita, vinta contro il Gemona 40 a 0, ha subito messo in chiaro che le giuliane non avevano intenzione di fare sconti a nessuno. Trafila delle mete aperta da Blaskovic che subito dopo il calcio d’inizio segna la prima meta del concentramento. Seguono due mete di Babini, una di Clean, una di Zanovello e una di Suerz. Tre mete trasformate da Stocco e una da Babini. Partita caratterizzata da un gioco veloce e ritmo alto, difficile da seguire per le ragazze del Gemona.
Non è stato molto più semplice per la squadra del Montebelluna, che nell’ultima partita in casa era riuscita a vincere di due punti sul Venjulia. Questa volta le triestine hanno approfittato del gioco un po’ sottotono delle avversarie per segnare 5 mete in totale con Benussi, Clean, Stocco e ben due mete segnate da Villanova. Il gioco meno fisico e più veloce ha messo in crisi la difesa avversaria che si ritrovava spesso in ritardo o con buchi nella linea difensiva. Partita terminata 31-12. Tre mete trasformate da Stocco.
Nella terza partita del concentramento, si sono scontrate con il Pordenone. La partita, iniziata con qualche difficoltà in campo difensivo, a fine primo tempo segnava un punteggio di parità con una meta segnata da Blaskovic e una da Miglio. C’è voluto il “risveglio” di coach Bruno Iurkic nell’intervallo per dare la motivazione giusta alla squadra che, tornata in campo con più determinazione di prima, ha bloccato in difesa qualsiasi tentativo di andare in meta e ha segnato altre 3 mete con Suerz, Clean e Stocco portando il punteggio finale a 29 – 14 per il Venjulia. Una meta trasformata da Miglio e una da Stocco.
L’ultima partita del concentramento ha visto scontrarsi la squadra triestina con il Venezia.
Per la neo nata squadra del Venezia è stata dura riuscire a seguire il gioco delle triestine che dal fischio di inizio di sono subito imposte sulla squadra avversaria. Qualche individualismo di troppo rallentava ogni tanto il gioco, ma passaggi veloci e cambi di direzione efficaci hanno portato il risultato finale 41 a 5. Mete segnate da Clean, Babini, Blaskovic, Babini, Benussi, Bresolin e Miglio. Tre mete trasformate da Stocco.
Giornata da incorniciare per la squadra composta dalle ragazze del Trieste e del Gorizia, che dimostrano di essere una squadra coesa e con un ottimo equilibrio. Tutte le 12 giocatrici presenti in rosa si sono distinte in campo e la varietà delle persone che hanno segnato le mete esprime perfettamente la fiducia reciproca presente tra le giocatrici.
Prossimo appuntamento domenica 6 marzo a Gemona, dove si disputerà l’ultimo concentramento della stagione 21-22. La Coppa Italia infatti lascerà il posto al progetto di gioco Rugby XV regionale che vedrà tutte le giocatrici della regione unirsi sotto la maglia del FVG per andare a scontrarsi con questa formula di gioco contro squadre del Veneto.
Woman of the match: ANNA VILLANOVA.
di Martina Clean

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore