8.4 C
Trieste
giovedì, 1 Dicembre 2022

Perseguitata dall’ex marito: stalking, violenza e minacce a Trieste

24.03.2022 – 10.57 – Violenza, minacce e maltrattamenti ripetuti da parte dell’ex marito, per il quale è stata disposta la misura cautelare della custodia in carcere: è l’incubo di una donna vittima delle persecuzioni perpetrate nel tempo dall’ex compagno. Già in precedenza denunciato per le violenze durante il matrimonio (motivo della separazione della coppia), nei confronti dell’uomo era in corso un procedimento penale con rinvio a giudizio e la prima udienza era attesa a breve. Provvedimenti che tuttavia non sono serviti a fermare l’ex che ha continuato a perseguitare la donna con molestie e minacce, in alcune occasioni entrando addirittura nell’abitazione di lei, aggredendola e danneggiando l’appartamento. L’ultimo episodio a febbraio: pedinata fin sotto casa, l’uomo avrebbe aggredito la donna con un coltello ferendola alla mano. Da qui, l’intervento del Nucleo Contrasto Violenza Stalking e Abusi della Polizia Locale di Trieste per violenza domestica ed atti persecutori (contattato dalla donna che temeva per la propria incolumità). La donna in quell’occasione aveva inoltre riferito di altre aggressioni, alcune avvenute anche davanti ai figli. Applicata la procedura d’urgenza prevista per i reati di violenza domestica, (Codice Rosso), raccolti sufficienti elementi a carico dell’uomo sulle violenze messe in atto, e attestato la persistenza di un pericolo concreto per la donna, il giudice per le indagini preliminari, a protezione della vittima, ha disposto nei confronti dell’ex-marito la misura cautelare della custodia in carcere.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore