34.2 C
Trieste
domenica, 3 Luglio 2022

Caro energia, Conficoni (PD): “Regione continua colpevolmente a nicchiare”

21.03.2022 – 18.15 – «Mentre cittadini, imprese e Comuni sono ancora nella morsa del caro energia e carburante, la Regione continua colpevolmente a nicchiare. Prima la Giunta Fedriga e tutto il centrodestra hanno bocciato le proposte arrivate dal Pd durante la legge di stabilità 2022, ora continua a restare ferma per incentivare forme di mobilità sostenibili e alternative». Lo afferma il consigliere regionale Nicola Conficoni (Pd) ricordando la richiesta avanzata dal Pd, nella legge di Stabilità 2022, per sostenere i costi energetici nei Comuni e chiedendo al contempo un bonus per l’utilizzo delle biciclette in ambito urbano.
«I costi dell’energia hanno assunto già da tempo delle dimensioni e connotazioni molto preoccupanti. Non serviva una sfera di cristallo (tant’è che anche l’Anci aveva lanciato un allarme) per capire già lo scorso dicembre che i Comuni sarebbero andati incontro a costi tali da costringerli a un bivio, dove da una parte si sarebbero aumentate le tasse e dall’altra, in maniera alternativa, si sarebbero ridotti i servizi ai cittadini. Questo poteva essere evitato prevedendo un fondo per sostenere i Comuni in difficoltà ed evitare che un’altra tegola cadesse sulla testa di cittadini e imprese. Ma nulla. Ora che al caro bolletta si è aggiunto anche quello del carburante, sarebbe opportuno che oltre allo sconto previsto sul rifornimento, si pensasse a forme incentivanti per l’utilizzo delle biciclette in ambito urbano. Alla Giunta Fedriga basta guardare appena oltre il confine del Fvg, in Veneto dove in alcune città come Treviso sono stati istituiti buoni spesa per chi va al lavoro in bici, attraverso una App che conta i chilometri percorsi».
[c.s]
spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore