19.5 C
Trieste
lunedì, 15 Agosto 2022

Nutri-Score, mozione di Shaurli e Iacop (PD): “Preoccupa ipotesi bollino nero”

15.02.2022 – 15.30 – “Forte preoccupazione per le conseguenze che il metodo Nutriscore potrebbe avere in generale per un agroalimentare di qualità e basato su identità, unicità e tradizione come quello del Friuli Venezia Giulia ed ulteriore preoccupazione per un eventuale ‘bollino nero’ che marchierebbe il nostro vino, quando da anni si punta, a partire dai viticoltori stessi, sulla qualità, sulla moderazione e su una cultura del bere consapevole. Ai nostri europarlamentari di ogni colore politico chiediamo di evitare che si introduca un approccio semplicistico e inadeguato per stabilire il valore nutrizionale di alimenti e bevande. Non è certo questo il sistema per informare i consumatori ed etichettare gli alimenti e non può certo sostituirsi a un impegno per una cultura della salubrità e della trasparenza, genuinità e provenienza dei prodotti ”. Lo affermano i consiglieri regionali Cristiano Shaurli e Franco Iacop, del Pd, che annunciano una mozione in Consiglio regionale Fvg intesa a “costruire un fronte comune di tutte le Regioni per promuovere una proposta italiana del ‘Nutrinform battery’, in alternativa al ‘Nutri-Score’ o etichettatura ‘a semaforo’, che costituisce un rischio per i nostri prodotti territoriali e per il Made in Italy in generale”, mentre il Parlamento europeo è chiamato a votare il “Cancer plan”, il piano anti tumori che inserirebbe il vino in una lista di prodotti nocivi segnalati con un bollino nero indicato nelle confezioni o nelle stesse bottiglie.
“Confidiamo che anche il presidente Fedriga sia mobilitato con i nostri viticoltori – aggiungono i due esponenti dem – in un fronte comune nazionale a difesa di alimenti che sono ‘bandiera’ di eccellenza e diversità, che sono sinonimo di qualità e non certo di eccessi. Questa è una vera sfida a tutela del nostro agroalimentare, non le sfilate dei giubbottini colorati ‘Io sono Fvg’ che non conoscono nemmeno a Belluno e che niente portano a territorio e agricoltori ”.
[c.s]
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore