13.6 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

James Joyce compie 140 anni: gli eventi in attesa del Bloomsday

02.02.2022 – 07.30 – Accanto alla pipa di Saba e all’ultima sigaretta di Svevo, gli occhiali di Joyce compongono il trittico degli scrittori della Trieste novecentesca, immortalati nel bronzo delle tre statue a misura d’uomo disseminate per la città. Affianco all’anniversario dei cent’anni dalla stampa dell’Ulysses, lo scrittore irlandese – “Giacomo“, come si definisce nell’omonimo poemetto – festeggia 140 anni di letture e studi accademici, di turismo letterario e conferenze erudite. Specificatamente nell’occasione sarà il Trieste Convention and Visitors Bureau che promuoverà James Joyce a Trieste, con lo sguardo al turismo della primavera ed estate a venire.
Tra le varie proposte, si terranno speciali itinerari a piedi sulle tracce dello scrittore tra i luoghi del suo vissuto, come il Borgo Teresiano dove sul Ponterosso è collocata la sua statua, Piazza Barbacan, la Chiesa greco-ortodossa di S. Nicolò, le vie dove si trovano le numerose case in cui visse o il quartiere Cavana, che Joyce amava frequentare, in cui si trovano il Museo Joyce e il percorso con scritte d’artista di Neon Art a lui dedicate che fanno parte di Doublin, progetto ideato e inaugurato nel 2019 che “raddoppiano” (doubling, per l’appunto) il “red district” dublinese sovrapponendolo alla Night Town triestina. Ulysses, Doublin sono alcune delle scritte visibili. Di recente è stata aggiunta Montgomery Street la “Monto” descritta nell’episodio Circe.

Le visite alla scoperta di Joyce inizieranno ogni sabato dal 29 gennaio, alle ore 10.30 e alle 16 con partenza dall’infopoint di PromoTurismoFVG di Piazza Unità d’Italia 4/b al costo di 10,00 euro e gratuità con FVGcard, la discovery card del Friuli Venezia Giulia (per maggiori informazioni scrivere a [email protected] o chiamare allo 040 3478312).
Mentre a giugno, in occasione del Bloomsday, organizzato a Trieste dal Museo Joyce, che viene festeggiato in tutto il mondo il 16 giugno per celebrare l’Ulisse, sarà possibile vivere in prima persona il romanzo attraverso iniziative e attività organizzate a Trieste per una quattro giorni. Dalla colazione preferita da Leopold Bloom, protagonista del romanzo, a concerti a Ponterosso, con anche la possibilità di indossare gli abiti dell’epoca.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore