27.4 C
Trieste
sabato, 25 Giugno 2022

Comune di Trieste, Galleria Montebello, restauro finito entro luglio 2022

28.02.2022 – 12:00 – Si è tenuta questa mattina presso il Salotto Azzurro del Palazzo Municipale di Trieste, la conferenza stampa di presentazione dei lavori di risanamento della Galleria di Montebello in corso di esecuzione dall’autunno dello scorso anno e che stanno interessando il restauro della calotta ammalorata (già completamente fresata) e l’installazione, lungo il percorso da circa 780 metri, di marciapiedi dotati di sottoservizi Acegas e della nuova cabina di trasformazione dal lato di Via Salata. Al tavolo hanno preso parte il Sindaco del Capoluogo Giuliano, Roberto Dipiazza, l’Assessore ai Lavori Pubblici, Elisa Lodi, e gli ingegneri comunali. Al momento, hanno fatto sapere i tecnici, è in attività il sistema di monitoraggio strumentale per la verifica degli effetti delle vibrazioni sugli edifici posti sopra la galleria, nonchè i sistemi di mitigazione dei rumori e delle polveri. La ditta appaltatrice, SAC scarl, ha proposto all’Amministrazione una soluzione tecnica di realizzazione dei lavori di consolidamento della Galleria la quale prevede la chiusura della stessa per circa 40 giorni consecutivi in modo tale da utilizzare un numero di macchinari più elevato e di maggiori dimensioni coadiuvato da squadre di operatori a turnazione. Tale proposta non necessita del cassero interno per tutta la lunghezza ma per una porzione limitata ai due ingressi, permettendo una produttività con i macchinari standard in grado di eseguire e completare i lavori entro il mese di Luglio 2022 come da previsione di contratto. Conseguente effetto della proposta è la contrazione dei costi essenzialmente connessi con il cassero in acciaio previsti dal contratto nonché quelli della revisione prezzi determinata dall’incremento dei costi dei materiali da costruzione già normata per legge a seguito della pubblicazione delle tabelle di incremento prezzi edite dal Ministero Infrastrutture e Trasporti.

“Il restauro della Galleria di Montebello è un’opera molto importante – ha dichiarato l’Assessore Lodi – un’opera attesa dalla città da molti anni e oggi, grazie agli oltre 12 milioni di euro messi da parte per il suo risanamento potremo restaurarla integralmente, mettendola in sicurezza e dotandola di nuovi sottoservizi. Una riqualificazione ribadisco necessaria in quanto arteria molto importante della nostra città in grado di collegare la parte centrale con quella più periferica”.

“La modalità operativa che abbiamo scelto di intraprendere credo sia quella che darà minor disagio alla cittadinanza. Un po’ di fastidio lo creerà di sicuro ma puntiamo a chiudere il cantiere entro Luglio 2022. Per eseguire i lavori – ha continuato l’Assessore – sarà necessario interdire al traffico la Galleria per 40 giorni consecutivi, a partire all’incirca dalle prime due settimane di Aprile, con il fine di realizzare i lavori di risanamento e messa in sicurezza. Successivamente, a Galleria aperta, verranno eseguiti i lavori di rifinitura finali”.

“Secondo la proposta dell’appaltatore, abbiamo convenuto di lavorare all’interno riducendo il bruco, aumentando le maestranze, e con macchinari più grandi e diversi da quelli originariamente preventivati. In questo modo saranno assorbiti i costi dell’acciaio, il quale, come molte altre materie prime, attualmente risulta introvabile o sul mercato a prezzi molto elevati rispetto a qualche anno fa” – ha concluso Lodi.

“Ci siamo messi d’accordo con la ditta appaltatrice per chiudere la Galleria per 40 giorni – ha asserito il Sindaco Dipiazza – periodo di tempo nel quale tuttavia dovranno arrivare i macchinari adeguati per lavorare giorno e notte ed eseguire il clou dell’opera, in modo da finire gli ultimi atti del restauro con la galleria aperta”.

“Abbiamo avuto diverse problematiche con le aziende, a causa dei ribassi, ma come sempre bisogna trovare delle soluzioni. Pertanto, con i miei uffici, assieme alla Ditta, abbiamo trovato una inedita soluzione finale a tutti i grattacapi che la realizzazione di quest’opera ci ha creato fino ad oggi. Quando si vuole fare qualcosa di importante nella vita ci vuole coraggio, virtù che non mi manca e almeno di questo spero che me ne diate atto”.

 

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore