18.6 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Triestina, si ricomincia dal Padova, Bucchi: “Tenere alta intensità e qualità”

23.01.2022 – Sarà una gara molto impegnativa, quella che questo pomeriggio vedrà la Triestina di Cristian Bucchi ospitare al “Nereo Rocco” il Padova di Massimo Pavanel nel sentitissimo Derby del Triveneto. Dopo un mese di inattività, gli alabardati sono pronti a tornare in campo, anche se le insidie sono parecchie: dalla qualità dell’avversario alla necessità di ritrovare il ritmo partita, passando per i postumi del Covid che ha colpito duramente gli alabardati tra fine dicembre e inizio gennaio.
Ne è consapevole il tecnico dell’Unione: “Non sarà facile ritrovare la stessa squadra di dicembre, come tutte le squadre abbiamo vissuto un momento particolare – spiega Bucchi – alla pausa fisiologica si è aggiunto il Covid“. Nonostante l’impossibilità di allenarsi in gruppo, però, i ragazzi di Bucchi hanno comunque cercato di allenarsi: “Abbiamo cercato di allenarci da casa online – spiega infatti il tecnico, che ha trovato una grande risposta dai suoi ragazzi in tal senso – trovando grande voglia e professionalità da parte dei ragazzi. Chiaro però che lavorare sul campo sia un’altra cosa“. Subito dopo il Padova, per la Triestina ci sarà il recupero contro il Südtirol: “È e sarà un calendario difficile per tutti, non solo per noi – spiega Bucchi senza cercare alibi – dal canto nostro dovremo essere bravi a sfruttare profondità e qualità della nostra rosa, cercando ovviamente di tenere sempre alta l’intensità e la qualità delle nostre gare“.
Contro il Padova a centrocampo mancherà il direttore d’orchestra Giorico, squalificato, ma rientreranno due importanti pedine come Negro e De Luca: “Sono stati costretti a un rientro in campo posticipato causa Covid, questo ha rallentato un po’ la tabella di marcia, ma c’è una carica agonistica e nervosa tale da renderli entrambi a disposizione. Quanto a Daniele, con la sua squalifica e la partenza di Paulinho in mezzo al campo siamo un pochino corti – ammette il mister – troveremo in ogni caso sicuramente una soluzione validissima per mettere in campo una squadra altamente competitiva.”.
Tra i convocati, torna dopo molti mesi Calvano, anche se ipotizzare un suo utilizzo – anche a partita in corso – è abbastanza irrealistico. Non ci sarà invece Offredi: una botta al volto durante la rifinitura ha spinto il tecnico alabardato a lasciarlo a riposo. Pronto al suo posto Martinez. Chi ci sarà è De Luca, che nonostante le perplessità della vigilia sarà tra i ventidue convocati, come anche i giovani Baldi e Bova. Ancora niente da fare per Petrella e Coppola. Per il Padova, Pavanel recupera Ronaldo ma non Ceravolo, assente come Cissè e Nicastro.
I convocati della Triestina: Natalucci, Giannò, Capela, Rapisarda, Lopez, De Luca, Gomez, Sarno, Groaz, Bova, Volta, Ligi, Iotti, Crimi, Procaccio, Martinez, Baldi, Calvano, Giorno, Trotta, Litteri, Negro.
I convocati del Padova: Donnarumma, Fortin, Vannucchi, Ajeti, Andelkovic, Curcio, Gasbarro, Germano, Kirwan, Monaco, Pelagatti, Valentini, Busellato, Della Latta, Hraiech, Jelenic, Ronaldo, Settembrini, Vasic, Bifulco, Chiricò, Ejesi, Santini, Terrani.
E.R.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore