17.1 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Sanità, Zalukar (Gr. Misto) presenta esposto contro direttore ASUGI

21.01.2022 – 17.15 | Si arricchisce di un nuovo episodio la vicenda che vede coinvolti il consigliere regionale del Gruppo Misto, Walter Zalukar, e il direttore dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI), Antonio Poggiana. Quest’ultimo, a suo tempo, denunciò per diffamazione aggravata e procurato allarme il consigliere regionale, accusato di aver diffuso notizie false nel 2020 in merito alla gestione della pandemia di Covid19. Il procedimento nei confronti di Zalukar fu archiviato, ma le polemiche non si sono spente e, oggi, il consigliere del Gruppo Misto annuncia di aver “presentato nei giorni scorsi un esposto alla Procura della Repubblica” per comprendere le motivazioni che spinsero Poggiana a denunciarlo.
Zalukar lo ha annunciato attraverso un lungo comunicato, in cui cerca di ripercorrere tutte le tappe della querelle che, secondo il consigliere del Gruppo Misto, avrebbe radici più antiche rispetto alla vicenda del 2020: già un anno prima, ricorda Zalukar nella sua nota, “il servizio sanitario del FVG già mostrava delle crepe assai rilevanti”, di cui vengono poi elencati alcuni esempi: “Ci ricordiamo il licenziamento del medico che due anni fa a Sacile osò criticare pubblicamente la decisione di chiudere la RSA? E il trattamento riservato all’anestesista che osò contestare l’amministrazione sul numero di letti di Terapia intensiva?”.
“E si cercava anche – prosegue Zalukar, arrivando al punto focale della vicenda che, a suo parere, spiega la denuncia nei suoi confronti – di arginare le critiche espresse attraverso i mass-media e social-media. Esemplare a questo proposito la richiesta fatta nel 2019 dall’Assessore ai vertici dell’Azienda coordinamento salute di dotarsi di una “macchina da guerra” al fine di annientare tutti gli attacchi mediatici – così erano definite le cronache che evidenziavano i disservizi e ritardi del sistema di emergenza. Ebbene, ritengo che proprio in tale contesto si è sviluppata l’azione giudiziaria nei miei confronti, che credo sia stata un tentativo – non riuscito – di mettere a tacere, anche tramite un uso “disinvolto” della denuncia penale, le voci del dissenso.”.
Ecco dunque il motivo dell’esposto di Zalukar alla Procura della Repubblica: “La mia iniziativa giudiziaria non vuole essere una denuncia ad personam – spiega Zalukar – ma un esposto per chiedere ai magistrati di indagare su tutti i soggetti che, direttamente o quali meri concorrenti, abbiano concorso nel reato, attribuendoci reati inesistenti. Ad ogni buon conto, pare chiaro che si sta diffondendo un clima sempre più pericoloso e intimidatorio nel sistema sanitario di questa regione, dove le cose di sanità sembrano non essere più patrimonio dei cittadini. Ecco – conclude il consigliere – perché ho ritenuto doveroso che ogni valutazione di merito fosse rimessa al magistrato.”.
E.R.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore