16.4 C
Trieste
sabato, 1 Ottobre 2022

Ponziana, degrado al “Ferrini”, De Blasio: “Aumenteremo controlli Polizia Locale”

17.01.2022 – 16:20 – Nel tardo pomeriggio del 16 Gennaio 2022, un principio di incendio si è sviluppato all’interno degli spogliatoi dell’abbandonato impianto sportivo “Giorgio Ferrini” di Ponziana, in Piazzale delle Puglie, a Trieste. Tempestivamente domato dai Vigili del Fuoco giunti in loco, le Forze dell’Ordine hanno rinvenuto all’interno dell’edificio degli spogliatoi mucchi di immondizie dati alle fiamme; presumibilmente da parte di vandali o con maggiore probabilità, come già accaduto in passato nel novembre del 2020, da qualche clochard nell’intento di scaldarsi “alla bell’e meglio”. In mattinata, alcuni membri della Lista Civica Dipiazza hanno anticipato che, per far fronte a questo genere di episodi, nei prossimi giorni presenteranno una mozione da tempo predisposta in 5a e 7a Circoscrizione dai consiglieri Giorgio Cecco, Monica Fabris, Laura Palutan e Francesco Tremul per i lavori di sistemazione del campo. L’impianto, infatti, attualmente in stato di abbandono, sarebbe dovuto andare in gara già nel 2020; poi, i risvolti negativi della pandemia e complicanze di natura burocratica avevano portato ad allungare i tempi di realizzazione del progetto di riqualificazione il quale, nei prossimi anni, dovrebbe dare alla luce il primo quartier generale dell’U.S.Triestina Calcio 1918. Il 7 Giugno 2021, presso la Sala Luttazzi del Magazzino 26, nel cuore del Portovecchio, era stato illustrato l’investimento dal valore complessivo di 11 milioni di euro. Attualmente la partenza dei lavori conta molteplici mesi di ritardo; tra permessi del CONI e autorizzazioni sull’illuminazione, l’obiettivo comune di Municipio e Club sembrerebbe essere quello di vedere attivarsi il cantiere nel corso dei primi mesi del 2022.

Ad ogni modo, vista l’importanza dell’impianto sportivo per la rivalutazione della zona e il fabbisogno di luoghi a scopo ludico, ricreativo e considerato che ad oggi l’area esterna del campo di calcio, con relativi spogliatoi, è attualmente sprovvista di una valida rete di recinzione e d’illuminazione notturna, quindi potenziale scenario di atti vandalici seguiti da molte segnalazioni da parte dei cittadini residenti nella zona, i consiglieri, in una nota, hanno richiesto in primis il ripristino della suddetta recinzione e, nel contempo, sollecitato l’inizio dei lavori ed in caso di ulteriori ritardi dovuti a validi motivi, l’installazione di una idonea illuminazione ai fini della sicurezza della struttura e delle zone limitrofe all’impianto.
“Quel luogo – ha asserito l’Assessore Comunale alle Politiche della Sicurezza Cittadina, Maurizio De Blasio – risente dello stato di abbandono in cui versa da anni. Dopo l’incidente di ieri sera il nostro compito sarà quello di fare in modo che la situazione non peggiori ulteriormente. Purtroppo la presenza di persone senza fissa dimora che trovano riparo all’interno dell’edificio degli spogliatoi è qualcosa di verificato ma che tuttavia non si verifica con costanza ma in maniera sporadica”.
“Nei prossimi giorni – ha continuato l’Assessore – mi recherò personalmente sul posto per osservare l’attuale situazione dell’area. Trovo sia opportuno nel frattempo ripristinare la recinzione dell’impianto con il fine di evitare l’ingresso di ulteriori persone”.
“Aumenteremo la vigilanza dell’area con pattuglie della Polizia Locale, poi, come succede in seguito a fatti di cronaca, se sarà opportuno, pianificheremo una collaborazione con le altre Forze dell’Ordine” – ha concluso l’Assessore.
g.t
spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore