13.1 C
Trieste
domenica, 2 Ottobre 2022

Comune Duino-Aurisina, firmato accordo per progressioni economiche dei dipendenti

03.01.2022 – 09:40 – E’ stata approvata dalla Giunta comunale e firmata dalle RSU e dai Sindacati la nuova intesa per le progressioni economiche orizzontali dei dipendenti comunali di Duino-Aurisina, un risultato che arriva dopo più di dieci anni di attesa e che va a legare gli aumenti di retribuzione anche a criteri di meritocrazia in base al rendimento lavorativo. “Si tratta di un accordo da lungo tempo atteso – dichiara il Sindaco Daniela Pallotta – perchè nel nostro Comune era dal 2010 che nessun dipendente otteneva un adeguamento sul proprio trattamento economico. Con l’atto approvato ora inseriamo dei criteri che tengono conto anche del rendimento, andando a riconoscere ai dipendenti più efficienti un aumento in busta paga. La nostra Giunta aveva dato proprio queste linee guida in fase di trattativa e siamo felici che questo criterio rientri tra quelli utilizzati nell’accordo. Si tratta anche di un giusto riconoscimento a quei dipendenti che si sono distinti per la qualità del servizio offerto in particolare durante questi due anni di pandemia. La RSU del Comune di Duino Aurisina esprime “soddisfazione per la sottoscrizione dell’Accordo definitivo sui criteri per la definizione delle procedure per le progressioni economiche orizzontali per gli anni 2021 e 2022. E’ un risultato positivo dell’azione sindacale, della disponibilità della Delegazione trattante di parte pubblica e dell’Amministrazione di cui si è apprezzata la collaborazione”.

Il documento è stato redatto da un tavolo tecnico a cui, per il Comune, hanno partecipato il Segretario Comunale, il suo Vicario e la Responsabile dell’Ufficio Risorse Umane, e per i dipendenti le RSU.

“I criteri inseriti in questo accordo – spiega l’Assessore al Bilancio Stefano Battista – prevedono di andare a riconoscere l’aumento ai dipendenti che si collocheranno nel primo 35% della graduatoria che verrà stilata, per ogni area dei servizi, in base a due criteri. Per il 50% si farà affidamento sulle schede di valutazioni dell’ultimo biennio e per l’altro 50% si farà riferimento all’anzianità di servizio nella categoria e posizione economica di appartenenza”.

L’accordo ha valenza biennale sul 2021 e sul 2022, per il primo anno si andrà a corrispondere un aumento al 35% dei dipendenti (27 dipendenti), mentre per il secondo anno se ne aggiungerà un altro 20%. I fondi necessari per questi adeguamenti, pari a 24mila euro, provengono dal fondo specifico a questo destinato secondo regolamenti regionali, non vengono quindi prelevati da altri capitoli del bilancio comunale.

CS

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore