30.9 C
Trieste
venerdì, 1 Luglio 2022

Calcio italiano funestato dal Covid. Nella Triestina è record di contagi

03.02.2022 – 11:00 – Superata la paura natalizia e in attesa dell’inizio del mercato di Gennaio, il calcio italiano sta per ripartire con il freno a mano tirato a causa del nuovo boom di contagi derivante dalla quarta ondata Covid caratterizzata dalla cosiddetta “Variante Omicron”. Prima di tornare in campo per svolgere allenamenti e partite, tutti i calciatori e i relativi membri degli staff tecnici e amministrativi sono stati sottoposti a consueti cicli di tamponi di controllo e le notizie provenienti dalle principali società professionistiche nazionali, dalla “A” alla “C”, non sono affatto rassicuranti, anzi. In tutta la massima serie sono attualmente 47 i positivi al Covid. La situazione non cambia nelle serie minori. In particolare nella vasta Lega Pro dove, ora dopo ora, si stanno individuando calciatori positivi in gran parte delle società di tutti e tre i gironi. A pagarne maggiormente le spese, purtroppo, l’U.S. Triestina Calcio 1918, la quale, dopo le 18 positività riscontrate lo scorso 29 dicembre e le due individuate il giorno seguente, nella mattinata di ieri l’ultimo ciclo di tamponi ha fatto emergere tre nuovi casi, portando così il numero dei contagiati a salire fino a quota 23; il più alto in assoluto tra tutte le società calcistiche professionistiche nazionali. Attualmente tutti i giocatori e membri dello staff risultati positivi al Covid-19 sono in regime di isolamento e le attività sportive sono state sospese.

Nel frattempo, il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, sentiti i membri del Consiglio Direttivo e considerate le condizioni di incertezza ed il periodo estremamente delicato derivante dall’emergenza epidemiologica, a parziale modifica dei Comunicati Ufficiali n. 73/L del 09.08.2021 e n. 86/L del 12.08.2021, ha disposto il posticipo della 2a giornata di ritorno, rinviando le partite dell’8, 9 e 10 gennaio a martedì 1, mercoledì 2 e giovedì 3 febbraio.

Saltato quindi per la Triestina Calcio il match di prestigio casalingo contro la Juventus U23 (12 gli attualmente positivi tra i bianconeri) il quale si sarebbe dovuto disputare la prossima domenica 9 gennaio. Sperando che la situazione possa migliorare col passare dei giorni, i rossoalabardati potrebbero fare ritorno in campo appena nel primo pomeriggio del 16 gennaio, sul terreno di gioco del Piacenza Calcio (3 gli attualmente positivi tra i biancorossi).

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore