18.6 C
Trieste
sabato, 28 Maggio 2022

Addio a “Jean Francois La Cloche”, scomparso a 42 anni l’imprenditore triestino Francesco Pegan

20.01.2022 – 14:45 – Ci ha lasciato nelle scorse ore, a causa di una lunga malattia, Francesco Pegan, imprenditore ed aviatore triestino, titolare della storica farmacia “All’Angelo d’Oro” di Piazza Goldoni, esercizio rilevato dal padre Adriano dopo la sua scomparsa avvenuta nel 2011. Nonostante non fosse laureato in scienze farmaceutiche, grazie alle sue grandi doti tecnico-amministrative, era riuscito a proiettare l’azienda di famiglia nell’era moderna trasformandola in una farmacia d’avanguardia con tanto di originale sistema in grado di trasferire i medicinali dal magazzino al bancone in un battibaleno. Inoltre, negli anni, aveva anche realizzato il portale dedicato all’e-commerce denominato “Quiconviene.com” utile per commercializzare sul web un gran numero di prodotti come farmaci, integratori, cosmetici di qualità e addirittura medicine veterinarie; un sito rivelatosi particolarmente utile soprattutto nei mesi più bui della pandemia da Covid-19. Durante il lockdown, infatti, tramite il portale ideato da Pegan era stato possibile individuare sul mercato mascherine e sostanze igienizzanti, prodotti allora andati esauriti in breve tempo e divenuti introvabili per un lungo periodo. “Francesco – lo ricordano i suoi amici più cari – era una persona speciale, tanto nella vita quanto sul lavoro e nelle sue infinite attività. Era una persona estremamente socievole e generosa”. Chi lo ha conosciuto fin da ragazzino lo ricorda come un grande appassionato di modellini e veicoli radiocomandati, passione che poi è rimasta anche da adulto e che l’ha portato ad avvicinarsi al mondo dei motori e dell’aviazione. Pegan, infatti, era riuscito a conseguire il brevetto di volo e nel tempo libero si divertiva a dare sfogo alla sua passione per i cieli, soprattutto della nostra Regione, pilotando il suo elicottero. In molti seguivano poi le sue pagine social dedicate al mondo dell’aviazione, dove Pegan sotto lo pseudinimo di “Jean Francois la Cloche” si divertiva a pubblicare fotografie e video mozzafiato scattati dai suoi velivoli. La sua passione lo portò poi a diventare membro del “Gruppo Amici del Volo di Trieste”, dove assunse il ruolo di segretario.

Con la stessa determinazione con la quale ha intrapreso le principali sfide della vita, Pegan ha affrontato anche la malattia la quale, purtroppo, nella mattinata di ieri ha avuto la meglio su di lui portandolo via all’età di 42 anni. “Volava sempre Francesco, anche tra una terapia e l’altra appena ne aveva l’occasione saliva sul suo elicottero – ricordano gli amici. Francesco, tuttavia, oltre al cielo amava molto anche il mare ed il mondo della vela.

Interessato anche alla buona comunicazione scientifica, nella primavera 2020 aveva pubblicato sulla nostra testata alcuni articoli di informazione in merito misure di sicurezza da adottare nell’ambito della pandemia da Coronavirus e sulla distribuzione e disponibilità di dispositivi di protezione individuale. La redazione di Trieste.News lo ricorda come una persona cordiale e molto attenta al suo lavoro.

“Ciao Jéan, cieli blu”, si legge tra gli oltre 170 messaggi di cordoglio apparsi sul suo profilo Facebook. “Ciao caro Franz persone generose come te sono rare. Continua a volare ed a guardarci da lassù. Ci mancherai”, “E’stato bello vederti volare…ora vola tra le tue amate nuvole…Sempre sorridente come facevi al campo volo…Un bacio nel vento per te” – si legge ancora.

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore