1.8 C
Trieste
giovedì, 27 Gennaio 2022

Patrimonio e sistemi informativi Fvg: digitalizzazione, semplificazione e trasparenza centrali nel 2021

24.12.2021 – 11.50 – Digitalizzazione, semplificazione e trasparenza. Sono gli obiettivi distintivi del 2021 secondo il bilancio dell’assessore regionale al Patrimonio e sistemi informativi, Sebastiano Callari.
Si parte dal nuovo portale della Centrale unica di committenza (Cuc) considerato “una rivoluzione digitale nel mondo degli appalti” (nel corso dell’anno sono state gestite gare per un controvalore di 1,2 miliardi di euro).
Callari ha poi ricordato “la migrazione di tutti i Comuni regionali all’Anagrafe nazionale della popolazione residente che consente al cittadino di poter richiedere un certificato di residenza o uno stato di famiglia ovunque tramite l’accesso digitale. In tema di digitalizzazione, abbiamo gestito ben 42.150 domande di contributo. Infine, tutti i nostri Comuni sono stati abilitati ai pagamenti elettronici pagoPa”.
La Regione ha rilasciato 58 concessioni marittime demaniali su 62 richieste di rinnovo. Nel 2022, verrà adottato il nuovo Piano di utilizzo del demanio marittimo statale ad uso diportistico che “ci permetterà di pianificare l’uso di circa 670mila metri quadrati di litorale in concessione e ben 6.800 posti barca interessati. Saremo impegnati anche nella riqualificazione del patrimonio edilizio e culturale della regione e nel completamento della cartografia regionale” ha detto l’assessore.
“Nel 2022, infine, completeremo l’iter di riforma sulla semplificazione iniziato con la revisione della disciplina sul procedimento amministrativo per rendere l’Amministrazione pubblica sempre più a misura di cittadini e imprese” ha concluso Callari.

[n.t.w] [c.s]

Ultime notizie

Dello stesso autore