14.7 C
Trieste
mercoledì, 5 Ottobre 2022

Next Generation PA: il Comune di Trieste guarda al futuro

07.12.2021 – 13.29 – È stato presentato ufficialmente oggi, martedì 7 dicembre, il Corso di perfezionamento e aggiornamento professionaleNext Generation P.A.” promosso da Comune di Trieste, Università degli Studi e Regione Friuli Venezia Giulia.
Nel corso della conferenza stampa sono state illustrate tutte le modalità e la rilevanza del Corso, che ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti le indispensabili competenze e conoscenze per attuare investimenti e riforme previste dal PNRR per la Pubblica Amministrazione con un focus particolare dedicato ai rapporti tra gli Enti territoriali della Regione e le misure di rilancio previste per il potenziamento delle infrastrutture del Porto di Trieste (Decreto Semplificazioni). Il tutto anche nell’ottica di rafforzare le sinergie tra le istituzioni coinvolte nell’Accordo di programma sul Porto Vecchio (Determinazione n. 3849/2021), in particolare del neo-costituito Consorzio “Ursus”, incaricato di gestire tutti i passaggi nodali per il rilancio di quest’area.

“Dobbiamo dimostrare all’Europa che siamo capaci di impegnare i fondi che sono stati stanziati – ha esordito il sindaco Roberto Dipiazza – per cui mi fa molto piacere che Trieste sia tra le prime città, se non la prima, a mettere in atto questa iniziativa di alta formazione a cui tengo molto. Abbiamo a disposizione in questi cinque anni delle risorse ingentissime (416 milioni per il Porto Nuovo, 130 milioni per le casse del Comune di cui 40 del PNRR per il Porto Vecchio) per cui dobbiamo metterci al lavoro nel migliore dei modi, a partire da quella formazione, che è essenziale per raggiungere gli importanti obiettivi che ci siamo prefissi”.

“Il PNRR è una grande opportunità per il rilancio economico e una sfida contro il tempo e sulle regole, che sono molto stringenti – ha sottolineato l’assessore regionale Pierpaolo Roberti – Investire non vuol dire solo avere i soldi ma avere anche la capacità di metterli a terra e in questo una formazione adeguata da parte dei vertici amministrativi dei vari Enti coinvolti è un elemento che ci consentirà di realizzare tutte quelle opere che potranno essere finanziate con il Piano”.

“Abbiamo davanti una sfida importante per riformare il Paese – ha detto il Magnifico Rettore Di Lenarda – grazie alle risorse del PNRR: per vincerla sarà decisivo il capitale umano che metteremo in campo. Come Università di Trieste ci impegneremo per assicurare una formazione di qualità alle nuove generazioni, specialmente negli ambiti di cui la nostra società ha maggior bisogno, ma investiremo anche sulla formazione continua, sull’implementazione delle competenze per coloro che sono già inseriti nel mondo del lavoro. Il corso “Next Generation P.A.” – conclude Di Lenarda – guarda in questa direzione e coglie nel segno per tempestività, essendo tra i primi in Italia, e per completezza di approccio”

Il programma del corso – ha spiegato Gian Paolo Dolso, direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione – toccherà tutte le sei missioni individuate dal PNRR e, attraverso un’attenzione per l’inquadramento normativo, approfondirà tutte le sue fasi: prima, durante e dopo l’attuazione. L’obiettivo è fornire alle amministrazioni una cassetta degli attrezzi per cogliere tutte le ampie opportunità fornite dal Piano. L’avvio di questo percorso formativo è il compimento di una ideale attività collaborativa tra pubbliche amministrazioni, in piena convergenza di obiettivi.

“Questa – ha evidenziato il direttore generale del Comune Fabio Lorenzut – è una bellissima risorsa ed è anche un grandissimo segno di attenzione, perché bisogna crederci in questa sfida e qua ci sono tre amministrazioni pubbliche che ci hanno creduto e hanno costruito un percorso di cui possiamo andare fieri. Costruito così, questo è il primo Corso del genere in Italia e ne siamo particolarmente orgogliosi. Siamo convinti che il Corso avrà successo e potrà avere anche ulteriori edizioni, modulandole magari sull’esperienza che matureranno tutte le Amministrazioni e in particolare il Comune”.

L’obiettivo -ha ribadito il dott. Enrico Conte – è migliorare le condizioni dell’Italia. Le condizioni si migliorano con le persone e questo è un Corso di formazione, aperto sia a funzionari pubblici che a ordini professionali, in grado di migliorare l’approccio intellettuale e professionale a tutto benefico della città e del Paese”.

Il Corso “Next Generation P.A.si articola in 13 lezioni, online e in presenza, da gennaio ad aprile 2022, ogni venerdì dalle 14.00 alle 18.00, nella sala Luttazzi del Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste. Saranno affrontate e approfondite le principali tematiche del Next Generation Eu (NGEU) e del Nuovo Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Tra questi i temi “Governance: sistema innovativo e quadro istituzionale”; “Local Governance: impatto del Recovery Fund su Regioni ed Enti locali”; “People: misure di inclusione e coesione sociale”; “Digital P.A.: digitalizzazione dei processi della P.A. e tutela della privacy”; “Green P.A.: competenza territoriale in materia di tutela ambientale, smart cities, mobilità sostenibile e efficientamento energetico”; “Health&Care System: ricadute nell’ambito del Sistema sanitario nazionale e impatto sui servizi al cittadino”; “Cultur-Art System: valorizzazione dei luoghi di cultura”; Public Accountability: strumenti di buona amministrazione, prevenzione e repressione della corruzione”; “Smart P.A.: digitalizzazione del lavoro nella P.A. e semplificazione amministrativa in materia di appalti pubblici”; “Case study-Porto Vecchio di Trieste: misure di rilancio per il potenziamento delle infrastrutture del Porto di Trieste”.

Il Corso è diretto da Gian Paolo Dolso, professore di diritto costituzionale – Università di Trieste. Del Comitato di indirizzo fanno parte: Maria Dolores Ferrara, professoressa di diritto del lavoro – Università di Trieste, Paolo Giangaspero, professore di diritto costituzionale – Università di Trieste, Giulia Milo, professoressa di diritto amministrativo – Università di Trieste, Manuela Sartore, dirigente del Servizio Risorse Umane – Comune di Trieste, Sandra Sodini, Servizio relazioni internazionali e programmazione europea – Regione FVG, Enrico Conte, già direttore Dipartimento LLPP e project financing – Comune di Trieste.

Per informazioni consultare la pagina web www.units.it/perfezionamento o contattare la segreteria dei corsi di perfezionamento dell’Università di Trieste – sportello telefonico dalle 12.00 alle 13.00 dal lunedì al giovedì – tel. +39 0405583094 – e-mail: [email protected]

[i.v.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore