7.6 C
Trieste
sabato, 3 Dicembre 2022

Fortitudo-Allianz, biancorossi a Bologna per confermarsi. All’esordio Corey Davis Jr.

13.12.2021 – 11:20 – Il posticipo di questa sera, con palla a due fissata alle ore 20:00, tra Fortitudo Bologna e Allianz Pallacanestro Trieste chiuderà definitivamente le partite dell’11a giornata di Campionato LBA 2021-22. I rossoalabardati, al Paladozza, nel Capoluogo Emiliano, proveranno a conquistare la seconda vittoria in due settimane dopo quella thriller ottenuta lo scorso fine settimana, all’ultimo secondo a disposizione, contro l’Aquila Trento. Attualmente i giuliani si trovano in quarta posizione con 12 punti, a pari merito con HappyCasa Brindisi e Treviso Basket, dietro a Trento, Napoli e Virtus (14) e alla corazzata Milano ancora imbattuta fissa in cima alla classifica con 22 punti. La Fortitudo, nostra avversaria odierna, giace invece all’altro capo della graduatoria, ferma in sedicesima posizione con soli 4 punti all’attivo.

Coach Franco Ciani ha analizzato il confronto con i bolognesi ritornando sulla vittoria casalinga della scorsa domenica: “Continuano le nostre settimane particolari. Abbiamo superato le due precedenti con una vittoria di grande cuore e temperamento contro Trento, una partita che era fondamentale vincere in questo momento della stagione. Essere riusciti ad esprimere questo tipo di atteggiamento sul campo in un contesto difficile dimostra la solidità del gruppo ed è una cosa molto positiva. É stata una settimana complicata per diversi motivi e legata soprattutto all’arrivo di Davis. Inoltre Mian ha patito anche un piccolo infortunio che verrà monitorato fino all’ultimo momento e ci dà ancora dell’incertezza. Dobbiamo avere la capacità di trovare con Bologna quel filo conduttore morale e tecnico che ci ha consentito con Trento di portare a casa il successo”.

L’Allianz affronterà una Fortitudo in emergenza ma desiderosa di ritrovare la gioia dei due punti e muovere la sua classifica: “Troviamo una Fortitudo fortemente rimaneggiata e non sapremo fino a quando verranno date le liste dei giocatori da iscrivere a referto quale assetto avrà la compagine di Antimo Martino. Non sappiano neppure quali contromosse tecniche e tattiche saranno state studiate per sopperire alle assenze e metterci in difficoltà. Abbiamo ovviamente delle idee e abbiamo preparato la partita secondo un piano tattico che riteniamo quello giusto e quindi cercheremo di portalo in campo e imporlo ai nostri avversari con la dovuta determinazione. É un’altra gara che rappresenta un’incognita importante e dobbiamo provare a dare un’altra risposta su quello che è il nostro livello di crescita per quanto riguarda la mentalità”.

Questa sera, i tifosi triestini potranno assistere all’esordio del nuovo playmaker biancorosso, Corey Davis Jr, sbarcato a Trieste mercoledì subentrando al posto di Corey Sanders ritornato negli States per “motivi famigliari”. Riguardo al 24enne di Lafayette (Louisiana, USA), Coach Franco Ciani ha dichiarato cheAdesso si tratterà di riuscire ad inserirlo nel nostro sistema il prima possibile, con la consapevolezza che a Bologna ci sarà solo un primo approccio con il gioco, poi avremo a disposizione la settimana che precede Milano (Domenica 19 Dicembre, ore 12:00) e successivamente un trittico importantissimo di partite che chiuderanno il girone d’andata (Cremona, Reggiana e Treviso). Credo dunque che come plausibile obiettivo Corey Davis sia parte integrante, non del gruppo squadra, ma del sistema di gioco a partire dalla settimana successiva alla gara di Milano per quanto faremo il possibile ovviamente per accelerare il suo inserimento”.

In merito al nuovo innesto americano, si è espresso sulle colonne del quotidiano sportivo locale “CitySport” anche il capitano rossoalabardato Daniele Cavaliero il quale ha dichiarato che lo yankee “mi sembra un ragazzo che ha conoscenza della pallacanestro e che possiede un tiro migliore di chi lo ha preceduto”.

“Dovrà essere bravo a capire che la squadra ha delle gerarchie consolidate – ha continauto – e che qui si lavora in un certo modo, ma dobbiamo anche essere consapevoli che sta a noi introdurlo al meglio nell’ambiente“.

Infine, in merito al match di questa sera, il triestino purosangue ha asserito che la “concentrazione” sarà fondamentale per portare a casa i due punti e che la Fortitudo, nonostante la sua posizione in classifica, non debba essere sottovalutata in quanto, due settimane fa, Trieste era stata sconfitta in casa da una Varese che attualmente naviga a due soli punti di distacco dagli emiliani. Non possiamo permetterci di sbagliare approccio, il PalaDozza non ti permette mai distrazioni” – ha concluso Cavaliero.

 

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore