8.7 C
Trieste
domenica, 4 Dicembre 2022

Contributi per l’assistenza psicologica dei minori in pandemia e per il Burlo, Fratelli d’Italia: “Ne siamo orgogliosi”

18.12.2021 – 12.22 – “Il Gruppo regionale di Fratelli d’Italia è orgoglioso dei risultati che è riuscito ad ottenere in questa Legge di stabilità 2021 a favore della città di Trieste, ma anche di tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia. Si tratta di provvedimenti che vanno a favore delle famiglie, della sanità ma anche del mondo del lavoro”. Fratelli d’Italia conferma il suo fortissimo impegno nell’area del sociale, della sanità della scuola e dei giovani, e interviene prevedendo uno stanziamento di 300mila euro, per l’anno 2022, sui contributi alle famiglie residenti in regione che hanno i figli alle scuole medie o superiori e che hanno bisogno di un’assistenza psicologica; come ha sottolineato l’Ordine degli psicologi in un’audizione alla commissione competente del Senato, si tratta di un tema di fondamentale importanza nel contesto delle difficoltà e restrizioni della pandemia Covid-19. “Anche soltanto per il ricorso alla didattica a distanza”, ha spiegato Claudio Giacomelli, capogruppo regionale di FdI, “e senza parlare delle privazioni del lockdown e del fatto di non poter frequentare normalmente i coetanei, solo a seguito della DAD c’è stato un aumento del 24 per cento dei problemi psicologici tra i minorenni. In determinate situazioni, alcuni psicologi hanno riscontrato un aumento del 400 per cento dei pazienti di minore età”. Al sistema pubblico dei consultori e degli psicologi scolastici, potenziato da un recentissimo intervento del Ministero dell’istruzione, si affianca quindi in Friuli Venezia Giulia l’emendamento al Disegno di legge 150 inserito in Legge di stabilità 2022, di Giacomelli, Basso e Barberio, presentante una soluzione che segue il modello francese: “In Francia, lo Stato si assume l’onere delle sedute degli psicologi privati per la fascia di pazienti fra i 3 e i 17 anni. Affiancare il pubblico con una soluzione privata”, continua Giacomelli, “consente a tutti di poter accedere ai professionisti adeguati, e nel modo adeguato: molte famiglie desiderano una forte riservatezza, si è molto a disagio di fronte a situazioni in cui sono necessari supporto e psicoterapia nei minori. In Italia ci sono 110 mila psicologi, e soltanto 5 mila sono inseriti nella struttura pubblica: è un aiuto concreto alle famiglie in un momento in cui l’impatto sui figli della distanza, dei lockdown e delle mascherine risulta essere molto pesante”. L’emendamento prevede che la Regione stipuli uno specifico accordo con gli ordini di categoria del Friuli Venezia Giulia nel quale sia identificato il costo orario di massima delle prestazioni professionali offerte alle famiglie.

Molto importante anche l’intervento di Fratelli d’Italia destinato alle strutture pediatriche sul tema delle malattie inguaribili e delle cure palliative. “L’operazione della Giunta, fortemente voluta da Fratelli d’Italia”, così Giacomelli, “va in favore della realizzazione dell’Hospice pediatrico per l’ospedale Burlo Garofolo, una realtà internazionale e un’eccellenza del Friuli Venezia Giulia e di Trieste”. Fratelli d’Italia, con la Legge regionale 15 del 6 agosto 2020, aveva già ottenuto, in fase di assestamento di bilancio, il finanziamento dello studio di fattibilità di una struttura per le cure palliative pediatriche, o Hospice, del Burlo stesso, all’interno della quale i genitori di bambini e ragazzi (da 0 a 18 anni) con malattie inguaribili, ormai in situazioni estremamente gravi o terminali e necessitanti di terapia del dolore, possano risiedere per stare accanto ai loro figli e accompagnarli. “Ora la Giunta”, conclude Giacomelli, “ha stanziato gli 800mila euro necessari alla costruzione della struttura vera e propria: l’Hospice si fa. Sono storie terribili, ed era ora che qualcuno desse una risposta, è una battaglia di civiltà per la quale ringraziamo la Giunta del Friuli Venezia Giulia”.

[r.s.]

spot_img
Roberto Srelz
Roberto Srelzhttps://trieste.news
Giornalista iscritto all'Ordine del Friuli Venezia Giulia

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore