7.6 C
Trieste
martedì, 6 Dicembre 2022

Polizia Locale armata di Glock: l’ufficialità entro primavera 2022

15.11.2021 – 10.07 – Prosegue il lungo iter per armare la Polizia Locale di Trieste di pistole modello Glock: una scelta operata a suo tempo dal vicesindaco Paolo Polidori nell’ottica di un rafforzamento della sicurezza anti terrorismo e ora, dopo diversi anni, prossima ad attuarsi.
Tra fine novembre e inizio dicembre, nella caserma San Sebastiano, in via Revoltella, dovrebbero venire collocati gli armati certificati per il deposito delle armi. Non vi sarà un armiere, ma i depositi verranno aperti e chiusi dagli agenti stessi tramite chip connesso alla pistola. La sicurezza della piccola armeria è pertanto prioritaria. Non è invece ancora stata risolta la scelta sulle fondine, mentre per l’acquisto delle armi in sé si preferisce aspettare che gli armadi siano effettivamente presenti. Gli agenti che hanno accettato di venire armati di Glock – 130 su 210 – hanno intanto completato il primo tratto del corso di formazione volto a maneggiare in sicurezza le armi. Verranno acquistate in totale 150 Glock, nell’ottica anche di un possibile allargamento degli effettivi della Polizia Locale.
Secondo Il Piccolo, considerando le tempistiche, la Polizia Locale inizierà a operare con le semi automatiche a partire da marzo-aprile 2022. Un passaggio da considerare con attenzione, specie nella progressiva militarizzazione delle forze dell’ordine.

[i.v.]

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore