14.2 C
Trieste
domenica, 25 Settembre 2022

Pallanuoto, Trieste ospita la temibile Pro Recco

13.11.2021 – Sarà un pomeriggio di grandissima pallanuoto quello che oggi (sabato 13 novembre) andrà in scena alla piscina “Bruno Bianchi” di Trieste: gli alabardati, infatti, ospiteranno alle 15 gli stellari campioni d’Europa della Pro Recco per la sesta giornata del campionato di Serie A1 maschile di pallanuoto. Ad arbitrare l’incontro saranno gli arbitri Calabrò e Nicolosi e all’incontro si potrà assistere dal vivo o in diretta streaming sulla piattaforma Vimeo.

Sarà una partita di altissimo livello, quella della “Bianchi” visto che ad affrontare la Pallanuoto Trieste sarà il club più titolato al mondo e che pochi mesi fa ha arricchito il proprio già importante palmarés con la vittoria della Champions League. All’incontro, però, la squadra di Daniele Bettini dovrà presentarsi senza lo squalificato Ivan Buljubasic. “Proprio così. Ivan per noi è fondamentale nella fase difensiva e nella gestione del ritmo. Davvero peccato farne a meno contro un avversario di enorme qualità come il Recco.” ha constatato il tecnico ligure.

La sfida contro la Pro Recco arriva dopo una serie di impegni importanti, che hanno comunque visto gli alabardati portare a casa scalpi importanti, tra cui quello del Brescia. La lunga serie di impegni di alto livello si fa però sentire sul fisico: “Siamo un po’ stanchi – ammette Bettini – arriviamo da una serie di impegni molto dispendiosi, l’entusiasmo però è ancora tantissimo.”.

Paradossalmente, la gara contro odierna è quella con meno pressioni: “Ora ci attende la partita forse più facile del campionato – spiega infatti Bettini – quella in cui non hai nulla da perdere.”. Attenzione, però: perché se è vero che da un punto di vista tecnico i liguri sono decisamente un ostacolo insormontabile, la vittoria sul Brescia di qualche settimana fa ha mostrato che anche nella pallanuoto non esistono avversari imbattibili, soprattutto se affrontati con il giusto piglio: “Noi però abbiamo decisamente cambiato mentalità, siamo in fiducia e l’obiettivo è quello di provarci di nuovo.”.

Proprio per questo, il Trieste dovrà giocare una partita senza la minima imperfezione e sta lavorando proprio in quella direzione: “Ci stiamo preparando nei minimi dettagli dal punto di vista tattico. Tra le tantissime armi che loro hanno a disposizione c’è anche un pressing asfissiante che ti toglie la possibilità di giocare il pallone, dovremo trovare le giuste contromisure.” conclude Bettini.
E.R.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore