Lingua friulana, domani terza Conferenza Regionale a Udine

04.11.2021 – 17.40 | La lingua friulana è uno dei fondamenti della specialità del Friuli Venezia Giulia e dunque la Regione non può permettersi di perderla. Basterebbe questa semplice equazione logica – ribadita di recente in più occasioni dal presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin – per spiegare l’importanza della terza Conferenza regionale sulla lingua friulana che è in programma domani a Udine, all’auditorium Comelli di via Sabbadini, a partire dalle 14.30.

Si tratta di un vero e proprio stato dell’arte – organizzato dall’Arlef, Agenzia regionale per la lingua friulana, e dalla stessa Regione – che coinvolge istituzioni, docenti ed esperti che si occupano a vario titolo dello sviluppo della marilenghe. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Udine, Pietro Fontanini, di Enrico Peterlunger, delegato dell’Università di Udine per la lingua friulana, di Eros Cisilino, presidente dell’Arlef, dell’assessore regionale alle lingue minoritarie Pierpaolo Roberti e del presidente del Consiglio regionale, Piero Mauro Zanin, si darà il via al confronto attraverso una serie di interventi.

Salvatore Campo, direttore del Servizio lingue minoritarie, fornirà alcuni spunti per una nuova strategia di sviluppo della lingua friulana mentre Michele Gazzola, docente dell’università dell’Ulster, parlerà del Piano generale di politica linguistica per il friulano e Linda Picco, dello Sportello regionale per la marilenghe, esporrà l’attuale situazione sociolinguistica. Sarà poi la volta di Donato Toffoli, del comitato tecnico scientifico dell’Arlef, e di Gerrado Tolentino, esperto di pubblica amministrazione, che si confronteranno sul nuovo Piano regionale di politica linguistica approvato di recente dalla Giunta. A fare da moderatore sarà Emanuele Zanon, il consigliere regionale che è delegato al coordinamento della Conferenza.

Nella seconda parte del pomeriggio, a partire dalle 17.20, il direttore dell’Arlef, William Cisilino, modererà un dibattito tra Marco Torresin dell’Arlef, il consulente digitale Alberto Masini e la dirigente regionale Ketty Segatti, sempre sul tema del Piano di politica linguistica. A tirare le somme dell’intensa giornata di approfondimento saranno Eros Cisilino, l’assessore Roberti e il presidente Zanin assieme a Markus Maurmair, presidente dell’Assemblea della comunità linguistica friulana.
C.S. Consiglio regionale FVG.