Ritorno Trieste all’Italia, Salvati (PD): “1954 fu spartiacque di gioia e dolore”

26.10.2021 – 15.50 – “Nel 1954 per Trieste cominciò una nuova èra, fu veramente una delle ultime date spartiacque del 900 per la nostra città che, da allora definitivamente italiana, ha compiuto un cammino enorme, cogliendo e spesso vincendo sfide globali. Ricordiamo che accanto alla gioia incontenibile della gente che invase piazza Unità, vi fu anche il dolore chiuso e immenso degli esuli che seppero per sempre perduta l’Istria. Da allora il tempo e le opere degli uomini hanno lavorato a costruire, riconciliare e unire. Tocca a noi vivere questo nuovo patriottismo, un orgoglio senza nemici, un’appartenenza che tende la mano”. E’ la riflessione del consigliere comunale Luca Salvati (Pd), presente oggi ala cerimonia dell’alzabandiera solenne in piazza Unità d’Italia a Trieste, in ricordo del il 67° anniversario del ricongiungimento della Città di Trieste all’Italia.

c.s