22.1 C
Trieste
domenica, 2 Ottobre 2022

No Green Pass: Trieste “ribelle” sui giornali esteri, da Reuters a BBC

19.10.2021 – 12.04 – La protesta in atto a Trieste, ormai entrata nel quinto giorno consecutivo, ha attirato l’attenzione dei media esteri, principalmente tramite il tam-tam dei Social. I big della stampa inglese e americana hanno inserito Trieste all’interno delle proteste No Green Pass in atto in Italia, riportando solitamente le parole di Puzzer del CLPT e di Fedriga per la Regione Friuli Venezia Giulia, con speciale riferimento al primo giorno di blocco.
Lo sciopero dei portuali di Trieste, trasformatosi rapidamente in un presidio e infine in una protesta generalizzata contro l’estensione del Green Pass all’ambito lavorativo, ha ricevuto infatti la maggiore attenzione dalla stampa internazionale nei primi giorni, con una recrudescenza d’interesse avvenuta ieri, quando lo sgombero forzato con idranti e lacrimogeni avvenuto tra il Varco IV e i Campi Elisi è giunta all’attenzione della politica e dei media internazionali. Occorre comunque rilevare che la notizia è stata pubblicata soprattutto dalle agenzie stampa internazionali; mancano i reportage caratteristici del Guardian o del New York Times che non hanno (ancora) dedicato specifici articoli od approfondimenti veri e propri a Trieste. La BBC dal suo canto aveva dedicato un ampio articolo ai primi giorni di proteste, con un episodio audio, nuovamente inserendo la protesta nel contesto italiano.

Reuters ha osservato che la “Polizia in pieno assetto antisommossa” si è mossa contro “diverse centinaia di lavoratori portuali” che avevano “interrotto l’accesso di uno dei principali varchi di accessi del più grande porto commerciale dell’Italia”.
Le folle “sono state allontanate con getti di acqua seguiti da raffiche di lacrimogeni”.
France 24 a sua volta ha osservato l’utilizzo del cannone ad acqua e dei gas lacrimogeni contro chi protestava, rilevando la presenza di “dozzine di poliziotti in assetto anti sommossa che hanno fronteggiato le centinaia dei rimanenti manifestanti e lavoratori portuali”. “Libertà, libertà!” hanno inneggiato i manifestanti – riporta France 24 – mentre altri urlavano “Non siamo violenti, mettete giù i vostri scudi”.
Il tabloid britannico Daily Express ha anch’esso dedicato un articolo alle proteste in atto, riportando le parole di alcuni portuali del Coordinamento. L’Express osserva che “l’ostilità contro il vaccino è maggiore in questa città rispetto al resto dell’Italia, con un partito “anti vax” che ha preso il 4,5% dei voti alle elezioni”. Il riferimento è, va da sé, a Ugo Rossi.
Il Guardian, nel suo bollettino sul Coronavirus, ha anch’esso evidenziato l’utilizzo di un “cannone ad acqua” contro i manifestanti. In linea generale, sebbene ancora manchino articoli approfonditi, per i giornalisti stranieri l’utilizzo degli idranti e dei gas sembra essere l’elemento predominante nei titoli e nei contenuti degli articoli.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore