Giornata giustizia, Zanin: “Vanno garantiti processi equi e giusti”

24.10.2021 – 17.00 | “Tutti aspiriamo alla giustizia, un valore innato che nessuno, nemmeno la più feroce dittatura, potrà mai espellere dall’animo umano. Ma siamo altrettanto consapevoli di quanti sforzi servano ancora per rendere effettiva la giustizia, facendo funzionare bene i Tribunali e garantendo processi equi in tempi ragionevoli”.

Sono queste le riflessioni di Piero Mauro Zanin, presidente del Consiglio regionale, alla vigilia della Giornata della giustizia civile, istituita dal Consiglio d’Europa nel 2003.

“La riforma della Giustizia faticosamente varata di recente dal Governo – osserva ancora il presidente dell’Assemblea legislativa – è probabilmente un primo passo in questa direzione, ma l’ampia discussione e le polemiche che hanno accompagnato il varo delle nuove norme dimostrano quanto delicata e complessa sia questa materia. Vanno infatti contemperate l’esigenza di giustizia e risarcimento con la tutela dei diritti di chi viene accusato, che deve avere tutte le possibilità di difendersi e dimostrare la propria innocenza”.

“Per questo – conclude Zanin – chi opera nel settore della giustizia civile, dai giudici agli avvocati ai funzionari dei Tribunali, ha un ruolo nevralgico nella società, da esercitare con il massimo senso di responsabilità. A tutti gli operatori giunga perciò il mio più sentito “buon lavoro” in questa Giornata così simbolica”.
C.S. Piero Mauro Zanin