Diritto allo studio, VI Commissione approva Assestamento

14.10.2021 – 19.15 | La disciplina dei contributi straordinari rivolti ai soggetti che operano nel settore del diritto allo studio e la conferma del contributo concesso alle Università della terza età, anche in caso di attività ridotta a causa dell’emergenza Covid.

È questo il contenuto delle norme del ddl 147Assestamento bis” a cui la VI Commissione, presieduta da Giuseppe Sibau (Progetto Fvg/Autonomia responsabile) ha dato oggi il via libera con un parere favorevole a maggioranza.

Gli interventi sono stati illustrati ai consiglieri dall’assessore all’Istruzione, Alessia Rosolen. I primi due commi dell’articolo 7 disciplinano i contributi erogati per il tramite di Ardiss e hanno il fine di preservare la continuità dei servizi convittuali a favore degli studenti.

Il terzo comma è invece giustificato, ha spiegato Rosolen, dall’emergenza sanitaria: “A novembre del 2020 avevamo erogato contributi a 27 beneficiari, tra Università della terza età e della libera età, ma a causa della pandemia non tutti hanno completato il programma didattico. Ciò nonostante abbiamo deciso di confermare il contributo per venire incontro a queste associazioni”, che hanno comunque dovuto pagare interamente le spese di gestione delle sedi.
C.S. Consiglio regionale FVG