UNITS, domani il “Welcome Day” per le matricole degli studi umanistici

27.09.2021 – 11.31 – Il Dipartimento di Studi Umanistici (DiSU) dell’Università di Trieste accoglie domani 28 settembre 2021 le iscritte e gli iscritti al primo anno dei Corsi di Laurea Triennale con un Welcome Day dedicato a un tema centrale per la cittadinanza consapevole: la riduzione della plastica monouso. Una bottiglia riutilizzabile sarà infatti il dono del DiSU ai partecipanti, un primo contributo per sensibilizzare alla tutela dell’ambiente. Gli studenti e le studentesse avranno l’occasione di incontrarsi, di avvicinarsi agli spazi e di scoprire la sede universitaria e il Corso di Laurea accedendo alle informazioni e ai suggerimenti più utili.

Questo il programma:
ore 8.30 – Aula Magna, via Principe di Montfort 3 – Accoglienza partecipanti
ore 9.30 – Saluto del Rettore, Roberto Di Lenarda e della Direttrice DiSU, Elisabetta Vezzosi
ore 10.00 – “2020-2021: segni di un biennio”, Lecture di Guido Abbattista, Università di Trieste
ore 10.45 – Presentazione dei Corsi di Laurea e del sito web dipartimentale, a cura del Delegato alla Didattica, Paolo Sorzio e di Daniela Serra, Segreteria Didattica DiSU con interventi dei Coordinatori Marco Fernandelli (Lettere antiche e moderne, arti, comunicazione), Roberta Gefter (Lingue e letterature straniere), Fulvio Longato (Discipline storiche e filosofiche), Rosemary Serra (Servizio sociale).
ore 12.15 – La parola ai Rappresentanti degli Studenti Nazareno Cutugno, Serena Ralza, Elisabetta Romano e Haron Zeriali.

Alle 14.30 partiranno le visite guidate per i neo immatricolati alla “Trieste ebraica” con Tullia Catalan, alla “Trieste archeologica” con Federica Fontana, alla “Trieste nascosta: tracce del passato medievale della città” con Miriam Davide, alla “Trieste portuale tra mito e celebrazione” con Massimo Degrassi e alla “Trieste letteraria” con Sergia Adamo e Gianni Cimador.

Alle 16.30 è prevista infine la visita alle Biblioteche di scienze umanistiche e all’Archivio degli Scrittori e della Cultura regionale.

[i.v.]