“Un Mare di Archeologia”: il festival acheo-storico a Trieste dal 24 al 26 settembre

20.09.2021 -18.35 – Avrà luogo nell’ambito di Trieste Next, la seconda edizione del Festival Archeo-storico chiamata “Un Mare di Archeologia”; organizzato dall’Associazione Friulana di Archeologia o.d.v., l’Associazione Musica Libera ed il Centro Regionale Studi di Storia Militare Antica e Moderna CRSSMAM.
Con l’obiettivo di fare divulgazione del sapere storico ed archeologico nel modo più ampio possibile, il festival offrirà dal 24 al 26 settembre conferenze ed incontri con ospiti di prestigio, in aggiunta ad iniziative di varie associazioni che proporranno laboratori e conferenze per i visitatori, spaziando dall’archeologia sperimentale alla realtà virtuale, dalla presentazione di libri alle conferenze su progetti di divulgazione storica innovativa. Inoltre, ampio spazio sarà dedicato anche al pubblico più giovane, attraverso laboratori per le scuole e attività interattive. (Link al programma completo).
Oltre a Piazza Unità, negli stand di Trieste Next,il festival, con i suoi eventi, avrà luogo anche nell’Auditorium del Museo Revoltella, nella Sala Costantinides del Civico Museo Sartorio, nel Molo IV e nel Teatro Romano.
Numerosi gli ospiti attesi: Paolo Mieli, giornalista e storico; Louis Godart Professore all’Università Federico II di Napoli ed ex consigliere per la conservazione del patrimonio artistico presso la Presidenza della Repubblica italiana; e Paolo “Gibba Metal detector” Campanardi, Capo della protezione civile di Toscolano Maderno nel bresciano.