Serie C, nel girone A volano Padova e Pro Vercelli, Triestina e Piacenza a braccetto

14.09.2021 – Con il pareggio del “Nereo Rocco” tra Triestina e Piacenza, raggiunto all’ultimo secondo dall’Unione grazie all’inattesa doppietta di Rapisarda, si è chiusa la terza giornata del girone A di Serie C (anche se proprio Triestina e Piacenza devono ancora recuperare la seconda giornata, rispettivamente contro Juventus U23 e contro Virtus Verona). Il 2-2 maturato nel capoluogo giuliano è l’unico pareggio maturato in questa giornata, con entrambe le formazioni che, a braccetto, centrano il secondo pari in altrettante giornate disputate, salendo a quota 2 punti.

Il Padova di Pavanel continua a volare: la formazione biancoscudata fa tre su tre, demolendo a domicilio il povero Legnago, sconfitto per 0-4 nell’anticipo di sabato alle 17,30. Alla ruota dei patavini si mantiene però la Pro Vercelli, che batte 1-0 il Seregno grazie alla rete di Rolando, centrando la terza vittoria di fila in altrettante uscite. Subito dietro alla coppia di testa, AlbinoLeffe e Südtirol: per i seriani, successo esterno per 0-2 sulla Fiorenzuola targato Manconi, mentre i tirolesi vincono il derby col Trento per 2-0. Successo esterno anche per il Lecco, che vince contro la Giana Erminio (rimasta in 10) grazie alla rete nei primi minuti di Tordini. La Virtus Verona, in attesa di recuperare la sfida contro il Piacenza, paga dazio in casa del Renate, con i neroazzurri che battono gli scaligeri (ultimi in classifica senza nessun punto) per 3-1. A far compagnia agli uomini di Fresco in fondo alla classifica, la Pro Sesto, battuta dalla Pergolettese per 2-1. Vince anche la Pro Patria, che batte la Juventus U23 per 1-0.

In vetta alla classifica, dunque, con 9 punti la coppia composta da Padova e Pro Vercelli, uniche due formazioni a punteggio pieno. A seguire la strana coppia di testa, Albinoleffe e Südtirol, che hanno sin qui totalizzato 7 punti e sono tallonate dal Lecco, a quota 6. Foltissimo il gruppo a quota 4, che conta ben cinque formazioni: Fiorenzuola, Renate, Trento, Giana Erminio e FeralpiSalò. Pro Patria, Juventus U23, Mantova e Pergolettese hanno invece totalizzato finora 3 punti, mentre Triestina e Piacenza si tengono per mano con 2 punti. A quota 1 vi sono Legnago e Seregno. Chiudono la classifica, ancora a 0, Virtus Verona e Pro Sesto.

Molto interessante il prossimo turno: alla quarta giornata, infatti, la Triestina è attesa dalla difficilissima trasferta di Padova, che giocandosi alle 14,30 aprirà le gare di domenica 19 settembre, in contemporanea con Piacenza-Pro Patria, Südtirol-Pergolettese e Trento-Giana Erminio. Il turno sarà in realtà aperto dall’anticipo del sabato 18 settembre, che alle 17,30 vedrà opposte Pro Sesto e Fiorenzuola. Alle 17,30 si giocheranno invece AlbinoLeffe-Mantova, Juventus U23-Pro Vercelli, Lecco-FeralpiSalò e Seregno-Renate, mentre il posticipo vedrà la Virtus Verona dare la caccia ai primi punti in casa contro il Legnago alle 20,30.
E.R.