Pallamano, dopo due giornate tre squadre in vetta alla Serie A

20.09.2021 – Anche la seconda giornata del campionato di Serie A maschile 2021/2022 di pallamano è andata in archivio. Detto della sconfitta all’esordio della Pallamano Trieste per mano del Bozen, la seconda giornata ha fatto anche registrare il primo pareggio stagionale, tra Sparer Eppan e Pressano, che hanno chiuso sul 29-29 dividendosi la posta in palio e portando a casa un punto a testa.

Poche sorprese, dagli altri campi: Junior Fasano (prossima avversaria degli alabardati sabato 25 settembre al PalaChiarbola) vince contro la neopromossa Carpi, per 30-24. Successo esterno per i campioni del Conversano, che escono da Siracusa con 2 punti maturati dopo il 17-27 inflitto all’Albatro. Vittoria esterna anche per il Brixen, che esce da Cassano Magnago con un ottimo 18-25 centrando la seconda vittoria consecutiva. Nessun problema per l’Alperia Merano che, dopo la sconfitta esterna a Conversano nella prima giornata, si accanisce sulla neopromossa Secchia Rubiera, battuta per 36-19.

Dopo le prime due giornate, quindi, in vetta si forma un terzetto con Conversano, Junior Fasano e Brixen a punteggio pieno a quota 4. Subito dietro, dopo il pareggio di sabato 18 settembre, Pressano e Sparer Eppan a quota 3. Alperia Merano, Raimond Sassari e Bozen hanno fin qui raccolto 2 punti, mentre ancora all’asciutto, insieme a Trieste, si trovano le due neopromosse Carpi e Secchia Rubiera, oltre a Cassano Magnago e TeamNetwork Albatro.

Questi i risultati della seconda giornata:

Junior Fasano-Carpi: 30-24.
Bozen-Trieste: 28-23.
Cassano Magnago-Brixen: 18-25.
TeamNetwork Albatro-Conversano: 17-27.
Sparer Eppan-Pressano: 29-29.
Alperia Merano-Secchia Rubiera: 36-19.

La classifica dopo due turni:

Conversano, Junior Fasano, Brixen 4; Pressano, Sparer Eppan 3; Alperia Merano, Raimond Sassari, Bozen 2; Pallamano Trieste, Secchia Rubiera, Carpi, Cassano Magnago, TeamNetwork Albatro 0.
E.R.