Trieste, ripulito il fondale della Sacchetta. Rinvenuti batterie, pneumatici e ombrelli

19.09.2021 – 07:00 – Nell’ambito del progetto aMare.fvg, la società sportiva dilettantistica MARE NORDEST SSD a r.l., in collaborazione con la Società nautica e di pesca sportiva Sacheta e con ECO FVG, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, Acegas ApsAmga e Sogit, ha organizzato ieri mattina, a Trieste, una pulizia dei fondali. Nello specchio acqueo in concessione alla società nautica e di pesca sportiva Sacheta, 13 subacquei e 1 apneista di varie associazioni e circoli triestini, si sono adoperati per liberare i fondali marini da rifiuti di ogni tipo.

Questo l’elenco degli oggetti recuperati in mare:

Il sedile di un’utilitaria, una batteria di un camion e una di un’autovettura, una ventina di pneumatici, numerosi parabordi, boe, bottiglie di vetro e di plastica, lattine, secchi e pennelli, taniche, l’immancabile ombrello, occhiali, un paletto segnaletico, sedie sdraio, quattro nasse e uno specchio, un tubo di plastica per pluviale e un coprimotore da barca in vetroresina, cavi vari, una custodia per autoradio, un ondulato per copertura di tettoie e un boccale di birra.

I partecipanti:

Questa VI edizione dell’Operazione “Clean Water” – Mare Nordest 2021 – IL MARE CHE VORREI, ha visto impegnati anche numerosi volontari a terra di tutte le età che, muniti di guanti e debitamente istruiti, hanno coadiuvato i sommozzatori e differenziato i rifiuti così raccolti. Hanno preso parte alla pulizia le seguenti realtà: ASI Sub, la Sacheta, CST Circolo Sommozzatori Trieste, Murena Diving Sporting Club, Area 51 Diving School Trieste, Deep Blue, Aquatik Dream, L’Altraitalia Ambiente, SICS Cani Salvataggio Trieste e il Corpo Pompieri Volontari Trieste.

Grande soddisfazione per gli organizzatori:

Al termine delle operazioni, svolte con successo, gli organizzatori hanno espresso la propria soddisfazione per l’esito dell’odierna operazione di pulizia dei fondali che inevitabilmente va di pari passo al sentimento di raccapriccio e biasimo per il degrado in cui versa e i conseguenti danni alle risorse biologiche del nostro mare. Per questo, la società sportiva dilettantistica MARE NORDEST SSD a r.l., continuerà ad adoperarsi con iniziative volte alla diffusione della cultura marina e alla salvaguardia del mare.