Gallas Group su Forbes Small Giants: l’eccellenza friulana che si fa notare

24.09.2021 – 11.50 – Un’intera pagina sulla rivista dedicata alle principali piccole e medie imprese italiane. Un articolo dal quale si evince la considerazione che questa realtà si è guadagnata nel panorama nazionale dell’editoria e, più in generale, all’interno del tessuto produttivo. Un riconoscimento – l’ennesimo – di una crescita esponenziale, che in meno di dieci anni ha consentito a questa “eccellenza” friulana di espandersi capillarmente ponendo basi solide non solo a Nord-est ma un po’ in tutto il Centro-nord del Paese.
Il riferimento è a Gallas Group, che nell’ultima edizione dell’allegato a Forbes, il magazine delle Pmi “tricolori”, si è guadagnato ampio spazio ed altrettanti complimenti dagli autori della rivista, che hanno sottolineato la capacità dell’azienda udinese di avere aiutato dal 2012 ad oggi “oltre 46 mila famiglie a trovare un’assistente”. L’azienda, si sottolinea nell’articolo, “conta circa 130 dipendenti” con un’età media giovanissima (26 anni), ed anche questo è un punto di svolta in un’economia che spesso offre sbocchi limitati e costringe molti ragazzi ad andarsene all’estero in cerca di fortuna. Gallas Group è oggi presente in Friuli Venezia Giulia, naturalmente, ma anche Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Toscana ed ha in procinto nelle prossime settimane altre aperture in varie location italiane.

Nel servizio su Forbes Small Giants, progetto ambizioso che nella sua costruzione e pianificazione editoriale sta coinvolgendo una gran parte del tessuto produttivo italiano, si evidenzia il filo diretto dell’azienda friulana con i suoi clienti, grazie a un servizio di assistenza h24 e 7/7, e l’abilità, in soli otto anni, di espandersi da una filiale (la casa madre di Udine) alle quasi trenta attuali.

Un’opera meritoria, che testimonia il “Friuli del fare”, nella quale i due capisaldi sono rappresentati dai fratelli Alberto e Lorenzo, capaci, a 28 e 24 anni, di investire in questo nuovo progetto partendo da zero, da un ufficio di 20 metri quadrati ed un computer portatile. Un sogno che si è avverato ma in via Cividale 322 non ci si siede certo sugli allori: ogni successo è foriero di altri obiettivi, perché così ragionano i veri imprenditori. 

n.t.w