Trieste, il fronte “No green pass” di nuovo in piazza

07.08.2021 – 19.42 – Sono centinaia le persone che continuano ad affollare le piazze per dire no alla certificazione verde ed all’obbligo vaccinale. La protesta che si è tenuta oggi in piazza della Borsa è promossa dal Movimento 3V e dal candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative di Trieste, Ugo Rossi, e ha visto coinvolte circa duecento persone che hanno marciato attorno alla fontana al ritmo dei tamburi urlando “no green pass”. “Ci hanno impedito di fare un corteo – hanno spiegato gli organizzatori – così noi marciamo”. La scorsa settimana i manifestanti, muniti di braciere e fiaccola, avevano bruciato dei cartellini di colore verde con la scritta “No Green Pass“, a simboleggiare la frustrazione nei confronti del provvedimento governativo.
Si parla di una “dittatura politico-sanitaria”: questo il comune denominatore degli interventi dei relatori, tra i quali anche il medico infettivologo Fabio Franchi e lo psichiatra Marco Bertali. Presente anche il segretario nazionale 3V, Luca Teodori. “Continuano a mentirci sui numeri – ha detto l’avvocato Pierumberto Starace – questa volta sulla campagna vaccinale, che nonostante la fanfara mediatica va a rilento”.

A delimitare la protesta le forze dell’ordine, che hanno tenuto la situazione sotto continuo controllo.

b.b