26.2 C
Trieste
domenica, 14 Agosto 2022

Duino, alla Dama Bianca ritorna il divieto di balneazione. Troppi batteri nell’acqua marina

24.08.2021 – 06:00 – Non c’è pace sotto gli ulivi, o meglio, sotto il Castello di Duino. Nell’area balneabile della Dama Bianca, infatti, è stato nuovamente rilevato all’interno dell’acqua marina un numero di batteri escherichiacoli oltremodo superiore al limite stabilito dalla legge. Un fenomeno che si verifica da anni, soprattutto nei giorni successivi ai temporali e alle relative piene dei fiumi. L’ultimo episodio era stato registrato proprio nella settimana dello scorso Ferragosto. Gli escherichiacoli sono batteri che vivono nell’intestino dell’uomo e degli animali di sangue caldo. “Per capire quali possono essere le cause di questo grave fenomeno – ha dichiarato il Sindaco di Duino-Aurisina Daniela Pallotta ho convocato una riunione urgente, alla quale ho invitato gli esperti dell’AcegasAps Amga e i tecnici del Municipio che si occupano dell’ambiente. Dobbiamo venire a capo di questo problema perché non è possibile continuare con provvedimenti di divieto alla balneazione che penalizzano una delle più belle spiagge del nostro territorio. E’ arrivato il momento di andare definitivamente a fondo per capire le cause di questa spiacevole situazione”.

Tra le ipotesi più accreditate dal Comune e dai tecnici dell’ARPA (l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale) c’è quella che vedrebbe alcuni proprietari delle ville e delle abitazioni nei pressi della costa irrispettosi delle norme relative alla manutenzione degli impianti di scarico.

 

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore