Vaccini, Friuli Venezia Giulia top d’Italia: il 33,1% ha completato il ciclo

02.02.2021 – 07.00 – La Regione Friuli Venezia Giulia raggiunge, nella lotta alle percentuali, i vertici d’Italia nel numero di vaccinazioni. Secondo infatti i dati comunicati il 1 luglio dalla Fondazione Gimbe, un cittadino del FVG su tre ha completato il ciclo vaccinale anti Covid.
In Regione il 33,1% ha completato l’intero ciclo vaccinale, mentre il 23,1% ha ricevuto la prima dose. In cima alla classifica resiste ancora il Lazio, con il 35,8%, seguito dalla Puglia con il 33,6% e dalla provincia autonoma di Trento, con il 33,3%.
I buoni risultati diminuiscono invece passando nella fascia d’età 70-79, con il 42,8% vaccinato con la seconda dose: tra i risultati più bassi nella penisola, preceduti soltanto da Umbria e Lombardia (46,9%).

Sul fronte delle ospedalizzazioni e dei ricoveri, la Fondazione Gimbe mantiene un cauto ottimismo, sebbene lamentando il calo verticale dei tamponi: “Prosegue, ormai più lentamente, la riduzione dei pazienti ospedalizzati – dichiara Renata Gili, responsabile Ricerca sui Servizi Sanitari della Fondazione Gimbe – che ha portato l’occupazione dei posti letto da parte dei pazienti Covid al 3% sia in area medica che in terapia intensiva: anche questa settimana tutte le regioni registrano valori inferiori al 10% e sono 5 le regioni senza pazienti Covid ricoverati in area critica“. Il Friuli Venezia Giulia rientra infatti in queste cinque regioni, ricollocandosi sui risultati dell’estate 2020.

[i.v.]