7.5 C
Trieste
venerdì, 2 Dicembre 2022

Trieste, l’ex Meccanografico quale sede di Esatto: a breve la gara

15.07.2021 – 08.07 – Il Comune di Trieste vorrebbe trasformare l’ex centro Meccanografico, da decenni rudere in rovina, nella nuova sede di Esatto, oltre che in un centro per diversi uffici dell’area finanziaria e sociale cittadina. Una destinazione per il terziario pertanto; d’altronde l’ex centro è situato in una zona facilmente raggiungibile dagli autobus e dalle auto, con un ampio parcheggio: a fianco della stazione di Campo Marzio e a un passo dall’Ausonia e dal Pedocin. Un’area dove predomina la decadenza se si considerano i lavori interrotti del Museo ferroviario e le macerie della Piscina Terapeutica.
La gara per affidare i lavori dell’ex Meccanografico si svolgeranno a inizio agosto, con una base d’asta di 3,8 milioni; si tratterà, secondo Il Piccolo, di una procedura negoziata dove prevarrà il prezzo più basso. Se l’iter non vedrà ostacoli o interruzioni, il recupero dell’immobile richiederà un anno e mezzo; con una possibile operatività dal 2023.

Il Centro Meccanografico venne inaugurato il 5 novembre 1969, alla presenza del sindaco Spaccini; all’epoca era una delle tante componenti di un sistema nazionale di registrazione e catalogazione dei dati che nel centro aveva il suo cuore in un calcolatore a valvole utilizzato per moltiplicazioni e divisioni, nella pratica una CPU ante litteram. Un antecedente meccanico e analogico degli attuali sistemi digitali, all’epoca all’avanguardia. Oggigiorno l’ex Meccanografico, svuotato delle sue meravigliose macchine, rimane a detta degli esploratori urbani una struttura in degrado, ma imponente, con aree adatte al movimento di camion e auto, ampi spazi e persino un auditorium.

[z.s.]

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore