In miglioramento la bambina di 3 anni ricoverata al Burlo, aveva rischiato l’annegamento

31.07.2021 – 12.35 – Non è più in prognosi riservata la bambina di tre anni che ha rischiato l’annegamento nella piscina di casa a Doberdò del Lago. Lo riferisce il quotidiano locale, Il Piccolo. Era stata elitrasportata presso l’ospedale Burlo Garofolo nella giornata di ieri, venerdì 30 luglio, in gravi condizioni. Rimarrà comunque in osservazione presso il nosocomio infantile. Per primo, in soccorso della piccola, era intervenuto il padre che ha poi prontamente allertato i sanitari del 118. Ancora non è chiara la dinamica dell’incidente.

b.b