Il giornalista Enzo D’Antona è il nuovo presidente del Teatro Miela

14.07.2021 – 09.06 – Il Teatro Miela rinnova le cariche della storica Cooperativa Bonawentura che lo gestisce nominando come direttore il giornalista Enzo D’Antona attraverso l’annuale assemblea dei soci.
Enzo D’Antona, nato a Riesi in Sicilia, è stato capo del settore “Economia” al quotidiano “L’Ora” di Palermo, poi per dieci anni a Milano al settimanale “Il Mondo” con inchieste sugli intrecci tra politica, affari e criminalità organizzata.
Dal 1997 al 2014 ha lavorato per “Repubblica”, prima come capo della redazione di Palermo e poi all’ufficio centrale a Roma. Potrebbe sembrare una figura estranea al Friuli Venezia Giulia; eppure D’Antona proprio dal duemila è stato anche direttore de “Il Piccolo” per un triennio (2016-19), pubblicando nel 2020 l’umoristico “Gli spaesati. Cronache del Nord terrone” (Zolfo Editore), che riflette l’esperienza nel nord est italiano.

Nel ruolo di vicepresidente della cooperativa è stata invece confermata Mariella Magistri De Francesco, ex assessore provinciale al Bilancio per un decennio nella Giunta Poropat e attuale presidente della Casa del Cinema di Trieste. Gli altri membri del consiglio di Bonawentura sono Rita Ravalico Fenzi, Nico Costa, Roberto Dambrosi, Daniele Marzona, Fabrizio Monti, Marco Puntin e Viviana Valente.

[i.v.]