Grandi eventi a Trieste, le idee di Movimento Futura

22.07.2021 – 18.30 | Ospitare eventi di grande risalto mediatico, per restituire a Trieste quel rilievo internazionale che la città merita e, soprattutto, per rilanciare il settore del turismo sportivo, le cui potenzialità non sono ancora state pienamente espresse nel capoluogo giuliano. Questo è il parere degli esponenti del Movimento Futura Franco Bandelli, candidato sindaco di Trieste, Roberto de Gioia, consigliere comunale, e Rina Anna Rusconi, espresso in una conferenza stampa tenutasi questa mattina alla gelateria “Il pinguino”.

Nello specifico, secondo gli esponenti di Movimento Futura, i grandi eventi ai quali Trieste dovrebbe puntare per rilanciarsi come ambita meta turistica sarebbero cinque: il Simposio Mondiale di speleologia, per valorizzare il grande patrimonio del Carso; un raduno internazionale di cicloturismo, al quale la morfologia del territorio sarebbe particolarmente idonea; il beach volley, che troverebbe nelle rive un ambiente particolarmente affascinante; una sorta di salone itinerante della Nautica; infine, degli Stati generali in cui si riunirebbero tutte le realtà sportive cittadine, per cercare di dare nuovamente lustro al settore, rinnovandolo.

Il candidato sindaco di Futura, Franco Bandelli, ha poi voluto proporre alcuni grandi eventi internazionali ai quali Trieste dovrebbe candidarsi come città ospitante: “Le proposte di Futura riguardo ai grandi eventi capaci di accendere i riflettori dei media nazionali e internazionali che mancano da troppo tempo – spiega Bandelli – sono in primis quella di candidarsi da subito per riportare a Trieste il Giro d’Italia e in particolare la meravigliosa cronometro Carso-Rive-mare-Costiera; quindi organizzare un grande evento estivo dedicato al beach volley creando un’arena nel bacino San Carlo sulle nostre splendide Rive, dedicando una settimana intera di sport ai nostri giovani con un torneo nazionale giovanile. Potrebbe essere un’idea capace di far confluire in città migliaia e migliaia di persone con un bellissimo finale costituito dall’invito a 6 coppie tra le più famose al mondo che si sfiderebbero in questa Arena costruita ad hoc sulle Rive.”.

Oltre alla possibilità di ospitare grandi eventi sportivi, Trieste dovrebbe assicurarsi una maggiore visibilità mediatica: Bandelli, infatti, intende “avviare i contatti da subito con dei media nazionali, siano la Rai o Mediaset, per inserire anche la nostra meravigliosa piazza Unità nello spettacolo della notte del 31 dicembre che va in diretta nazionale per San Silvestro e stavolta finalmente dalla piazza più bella d’Italia”.
C.S. Movimento Futura