BID2021, gran finale con un concerto-ricordo di Barbara Fornasir

13.07.2021 – 12.37 – Domenica 18 luglio alle ore 11:30 nella Sala Luttazzi del Magazzino 26 in Porto Vecchio a Trieste, si terrà il concerto di chiusura della Biennale Internazionale Donna 2021. Sul palco, per celebrare il ricordo dell’architetto Barbara Fornasir, il gruppo Sevensmiles.
Verrà così ricordata un’ultima volta nel “suo” Magazzino 26 in Porto Vecchio, a distanza di due anni dalla sua prematura scomparsa, l’architetto Barbara Fornasir, pioniera della riscoperta e della conservazione del Porto Vecchio e curatrice della Biennale Internazionale Donna, la manifestazione artistica da lei fortemente voluta e appoggiata.
L’edizione di quest’anno è stata realizzata grazie alla volontà e alla determinazione dell’architetto Antonella Caroli Palladini (presidente di Italia Nostra – sezione di Trieste) e di Šeherzada Ahmetovi (architetto e presidente di BID21ART) e curatrice la scultrice principessa Gabriela von Habsburg (Arciduchessa d’Asburgo Lorena, principessa di Boemia e d’Ungheria).
Il concerto in calendario domenica 18 alle 11:30 è l’omaggio a Barbara di Maria Luisa “Lisi” Vaccari, la dinamica imprenditrice veneta presidente di Suono Vivo, protagonista del mercato delle camere acustiche modulari, calibrate per l’ascolto naturale della musica classica, unica realtà in Italia e in Europa a garantire una qualità d’eccellenza a livello di ascolto e di produzione del suono.

Sevensmiles, di recentissima costituzione, è un gruppo di sette giovani musicisti conosciutisi al Conservatorio Giuseppe Tartini di trieste. La compagine è un ricco sposalizio culturale ed è composta da due primi violini, Tijana Drinić (Bosnia) e Kristina Ivanovic (Serbia), da due secondi violini, Milena Petković (Montenegro) e Anna Savytska (Ucraina), da una viola presieduta da Ecem Eren (direttamente dalla Turchia), dal violoncello di Kézia Andrejcsik (Ungheria) e dalla fisarmonica di Mitja Tull (Italia). Il concerto proporrà una selezione di brani del famoso bandoneonista e compositore argentino Astor Piazzolla, brani selezionati e arrangiati da Lorenzo Visintin, finemente cuciti in modo sartoriale per adattarsi all’inedita architettura sonora costituita dalla fisarmonica e dai sei archi. Sevensmiles si è recentemente esibito con questa sua prima proposta inedita al Lent Festival di Maribor (Slovenia).

Con questo arrivederci musicale si chiuderà la BID21 e il Caffè Barbara, lo spazio appositamente arredato, all’interno del Magazzino 26, che ha voluto ricordare i tanti caffè che Barbara Fornasir ha amorevolmente progettato, soprattutto a Trieste.

Per prenotare: [email protected]; per altre info consultare il sul sito ufficiale: www.bid.trieste.it

[i.v.]