Assestamento, per la cultura si punta su Gorizia 2025

29.07.2021 – 19.19 – Chiude a quasi 14,5 milioni di euro il tesoretto che l‘assestamento di bilancio regionale assegna ai comparti Cultura e Sport, ai quali si aggiungono i fondi per i medesimi settori previsti dalla Concertazione ’21-’23.
Il Consiglio regionale ha infatti approvato oggi pomeriggio l’art. 6 del ddl 141 recante l’Assestamento di bilancio per gli anni 2021 -2023.
Per l’assessore regionale alla Cultura e sport Tiziana Gibelli “la manovra estiva consente di mettere a disposizione risorse importanti per avviare le opere necessarie a dotare Gorizia del miglior contesto per ospitare le iniziative previste nell’ambito di GO!2025 Nova Gorica e Gorizia Capitale europea della cultura 2025“.

A questa finalità si riferisce il trasferimento all’Erpac di 3.278.000 euro per la progettazione di un polo museale nel compendio di Borgo Castello e per la riqualificazione del Parco Basaglia a Gorizia.
In ambito culturale si inserisce, tra l’altro, l’assegnazione di 1,7 milioni di euro al Comune di San Daniele del Friuli per l’acquisizione di un edificio di pregio storico da destinare al nuovo assetto della biblioteca Guarneriana moderna.

“Accanto a questo – ha evidenziato ancora Gibelli – vi sono le misure a sostegno dello sport, tra cui spiccano 1,4 milioni di euro per investimenti in impianti e attrezzature sportive“. Nello specifico, il bando per attrezzature sportive conta su 400mila euro, gli interventi di messa a norma di impianti sportivi ex legge 8/2003 su un milione di euro.

[n.t.w] [n.n]