Vaccini, Friuli Venezia Giulia al top: terzo posto assoluto in Italia

18.06.2021 – 07.30 – Il moltiplicarsi di campagne vaccinali promosse non solo dal Governo Draghi e dalla Regione Friuli Venezia Giulia, quanto anche dai piani vaccinali di aziende e Confindustria, sommate alla diligenza della popolazione, specie tra i più giovani, inizia a dare i suoi frutti in Regione.
Il monitoraggio settimanale della Fondazione GIMBE, con riferimento ai vaccini, conferma una posizione d’eccezione per la Regione: attualmente è infatti al terzo posto in Italia, preceduta unicamente dalla Campania e dal Molise.
Il grafico della Fondazione Gimbe illustra la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale con due dosi o con vaccino monodose (azzurro scuro) o che ha ricevuto una sola dose di vaccino (azzurro chiaro). La somma dei due valori costituisce la percentuale di persone che ha ricevuto almeno una dose di vaccino.

La percentuale di popolazione vaccinata con ciclo completo è pari al 23,6% a cui va aggiunto un ulteriore 29,4% solo con prima dose.
La percentuale invece di over 80 con ciclo completo è pari a 86,3% mentre il 5,3% ha ricevuto solo la prima dose.
Continua invece a faticare la percentuale di popolazione – eppure ad alto rischio di mortalità da Covid – nella fascia 70-79, dove i cittadini con il ciclo completo sono pari al 26,9% a cui si aggiunge un ulteriore 53% solo con prima dose; altrettanto “difficile” la fascia d’età tra i 60-69 dove chi ha il ciclo completo è pari a solo il 28,4% a cui si aggiunge un ulteriore 43,8% con prima dose.

[i.v.]