8.7 C
Trieste
sabato, 3 Dicembre 2022

Ripartenza, Nicoli (FI): “Urge ammodernamento PURG”

23.06.2021 – 18.00 | “Se da un lato è importante pensare alle grandi infrastrutture e a un ammodernamento della mobilità, diventa difficile farlo senza un intervento pianificatorio forte e moderno. Ci stiamo raffrontando a un Piano urbanistico regionale generale (Purg) datato 1978: per armonizzare gli strumenti di pianificazione che abbiamo in Regione (Piano energetico, Piano paesaggistico, Piano di governo del territorio), non è rinviabile l’ammodernamento del Purg”. Così il capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Nicoli, è intervenuto nel dibattito in Aula prima dell’approvazione della Risoluzione relativa alla Sessione europea 2021 (Indirizzi relativi alla partecipazione della Regione Friuli Venezia Giulia alla fase ascendente del diritto dell’Unione europea”.

“È una grande opportunità poterci esprimere sulle tematiche oggetto di lavoro della Commissione europea – ha esordito Nicoli -, perché possiamo rendere protagonista la nostra comunità regionale nei confronti dell’Europa. Ciò può rappresentare il percorso giusto per un nuovo modello d’Europa delle Regioni”.

“La Risoluzione – ha continuato Nicoli – delinea priorità nelle quali spiccano obiettivi che caratterizzano il Next generation Eu, con orizzonte l’Europa del 2050 e investimenti importanti in grado di farci uscire dalla crisi. È necessaria però un’opera di semplificazione del quadro normativo e una conseguente sburocratizzazione delle procedure, snellendo il processo legislativo per ridurre gli oneri amministrativi per cittadini e imprese, e che punti finalmente a una trasformazione digitale che tenga conto della valutazione del risultato e dell’efficacia della produzione legislativa stessa negli impatti socioeconomici della nostra comunità”.

Le sfide principali, secondo Nicoli, sono “l’approvvigionamento energetico, che ci pone davanti a sfide titaniche come la sostenibilità della produzione energetica da fonti rinnovabili, tema legato a quello di una nuova mobilità, che si intreccia alla partita sulle infrastrutture, sui trasporti e sulla portualità, e l’alimentazione, che guarda alla sostenibilità dell’agricoltura biologica. Per poter affrontare con efficienza queste sfide, è fondamentale incrementare i fondi per la ricerca universitaria e per i poli di laboratori e ciò diviene essenziale quando si collega il tema della formazione permanente con percorsi interdisciplinari. Le nuove professionalità e competenze avanzate sono terreno fertile per la nascita di una nuova imprenditorialità, ma non possono realizzarsi senza superare una concezione della ricerca finalizzata soltanto a un’attività accademica, guardando alla produzione industriale e alla sicurezza sociosanitaria”.

Tra le altre proposte di Nicoli inserite nella Risoluzione, oltre all’ammodernamento del Purg, ci sono una raccomandazione sui porti (siano a servizio del rilancio anche manifatturiero e non soltanto logistico dell’intero Fvg), l’auspicio dello sviluppo di “autostrade del mare” con finalità logistiche e turistiche e la necessità di assicurare il costante dragaggio dei canali dei porti della Regione.
C.S. Giuseppe Nicoli (FI).

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore