23 C
Trieste
lunedì, 3 Ottobre 2022

FIGC, il Presidente ricevuto da Dipiazza. Gravina: “Al lavoro per portare la Nazionale al Rocco”

06.06.2021 – 08:00 – “Portare la Nazionale Italiana di Calcio a Trieste senza pubblico non avrebbe avuto alcun senso. Ma ora, anche con la possibilità di una capienza al 25%, ci stiamo lavorando affinché questo avvenga presto”. Queste le parole del Presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gabriele Gravina, ricevuto ieri pomeriggio (sabato 5 giugno) nel Salotto Azzurro del palazzo municipale di Trieste dal Sindaco Roberto Dipiazza. Presenti anche gli assessori allo Sport Giorgio Rossi e la Consigliera Nazionale del CONI nonchè Assessore ai Giovani Francesca De Santis.

Nel corso del cordiale incontro sono stati affrontati temi generali, legati al ruolo e alla valenza di Trieste in ambito internazionale, dall’attività portuale, alla logistica e all’importante piano di rilancio e valorizzazione del Porto Vecchio. In particolare sono state approfondite tematiche più prettamente calcistiche e relative all’impiantistica sportiva e alla gestione delle strutture.

Sono stati evidenziati gli ottimi risultati raggiunti che vedono già perfettamente operativi ben 6 campi omologati in erba sintetica di nuova generazione, a cui se ne aggiungono altri tre in fase di realizzazione. Il Sindaco Dipiazza ha ricordato la grande attenzione profusa dall’ amministrazione comunale per lo sport in genere e per i giovani, sottolineando tra l’altro come, proprio lunedì (alle ore 11.00 al Magazzino 26 del Porto Vecchio) sarà presentato ufficialmente il progetto operativo del nuovo Centro Sportivo “Ferrini” dell’U.S. Triestina Calcio 1918.

Anche il Presidente Regionale FIGC Ermes Canciani ha voluto sottolineare e ribadire al presidente Gravina l’ottimo lavoro profuso da questa amministrazione comunale e non sono per quanto fatto in occasione dei Campionati Europei Under 21 del 2019.

Al termine dell’incontro, come segno di stima e apprezzamento e con l’impegno a rivedersi presto, il Presidente Gabriele Gravina ha consegnato al primo cittadino la maglia azzurra numero 10 personalizzata, definendolo un “fantasista”, capace di fare la differenza, proprio per la grande attenzione e l’ottimo lavoro svolto a favore dell’impiantistica sportiva, dei giovani e del calcio in particolare.

CS

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore