22.8 C
Trieste
lunedì, 8 Agosto 2022

Ferrovia TS-VE, Di Bert (Pr. FVG): “Progetto variante sia fatto in accordo con esigenze cittadini”

03.06.2021 – 17.00 | “Un impegno a effettuare un sopralluogo con il neo incaricato commissario, Vincenzo Macello, per una verifica in loco e un confronto diretto con i diversi portatori di interessi, il Comune di Latisana e il Comitato di cittadini nato in opposizione al progetto di variante del tracciato ferroviario della linea Trieste-Venezia“.

Lo afferma in una nota il consigliere regionale Mauro Di Bert (Progetto Fvg/Ar), riprendendo “quanto anticipato dall’assessore regionale alle infrastrutture, Graziano Pizzimenti, durante i lavori della IV Commissione, rispondendo all’interrogazione presentata dal sottoscritto per conoscere le iniziative della Giunta regionale a favore di un doveroso approfondimento del progetto con la comunità latisanese, per trovare un punto di equilibrio tra le varie esigenze ed evitare situazioni di tensione che, inevitabilmente, verrebbero a crearsi in assenza di un attento e fattivo confronto sull’ipotesi progettuale”.

“L’interrogazione – prosegue il presidente del Gruppo del Pr Fvg/Ar – raccoglie un sentimento di disagio e di forte preoccupazione manifestato dal territorio. Ricordo anche come, dalla firma di un protocollo tra Rfi e Regione nel 2016, si sia arrivati, l’anno successivo, all’illustrazione dell’ipotesi progettuale al Comune di Latisana. Confermando questa tempistica, l’assessore Pizzimenti ha ripercorso le tappe compiute nell’ultimo anno, dopo la presentazione in IV Commissione dell’unica ipotesi tutt’ora esistente avanzata da Rfi, promuovendo diversi incontri con il Comune di Latisana e mettendo l’Ente locale in contatto con le ferrovie”.

“Non si è sviluppato niente di nuovo rispetto alla proposta del 2017, ma è chiaro – così Di Bert riporta il pensiero espresso da Pizzimenti – che l’Amministrazione regionale terrà conto di quanto manifestato a livello locale. Da parte di Rfi sono state prospettate alcune possibilità, la prima che resti tutto com’è, la seconda che si sposti il tracciato come proposto dal 2017 e la terza che si sposti la linea ma in una zona diversa da quanto
prospettato finora. Confermando che tuttora sono in corso le valutazioni da parte di Rfi, l’assessore ha annunciato la disponibilità del commissario Macello a compiere a breve una
verifica in loco”.

“Auspico – ha commentato Di Bert – che tale sopralluogo veda il coinvolgimento del Comune, ma anche di quell’associazionismo nato dopo la presentazione in IV Commissione un anno fa”.

“In merito ai tempi di attuazione finora previsti (2022/2026) per l’intervento denominato Variante Latisana – conclude la nota – con lo spostamento dei binari più a nord rispetto all’attuale sede e con la creazione di una nuova stazione e di un nuovo ponte sul fiume Tagliamento, l’assessore regionale ha confermato uno slittamento, stante le valutazioni in corso da parte di Rfi per un’eventuale soluzione alternativa”.
C.S. Progetto FVG.

spot_img

Ultime notizie

spot_img

Dello stesso autore