Ex Maddalena, ospiterà un multipiano, un supermercato e un comprensorio residenziale

23.06.2021 – 13:00 – Si è tenuto questa mattina, presso l’area dell’ex Maddalena tra Via Costalunga e Via dell’Istria, a Trieste, il sopralluogo di stampa e istituzioni locali, del cantiere il quale, entro l’anno, darà vita ad una totale riqualificazione dell’area con la costruzione di un parcheggio multipiano su tre livelli, di un supermercato e di un comprensorio residenziale da 70 appartementi; questi ultimi, tutti con vista mare. Fino ad un anno e mezzo fa, in questo spazio, sorgeva una grossa voragine di fango e cemento, ricettacolo di enormi quantità di acqua piovana, topi e zanzare, aspetto quest’ultimo che, come ha ricordato il primo cittadino del capoluogo giuliano, Roberto Dipiazza, aveva messo in seria discussione la stabilità delle fondamenta delle soprastanti case ATER.

Il commento del Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza:

“Permettetemi di ringraziare chi ci ha permesso di trasformare e bonificare quest’area degradata in qualcosa di straordinario ed utile alla cittadinanza ed ai residenti del popoloso quartiere di San Giacomo, ossia Fabrizio Cicero (Manager Despar FVG) e Francesco Fracasso, (imprenditore veneto esperto in rigenerazioni urbanistiche).

“A Trieste molto spesso si parla senza sapere le cose. La precedente amministrazione comunale, voleva edificare in quest’area una sorta di “Rozzol Melara 2”, palazzina con 398 appartamenti da destinare all’edilizia popolare. Iniziati i lavori, in breve tempo è avvenuto il fallimento della ditta vincitrice dell’appalto e alla fine, quando sono diventato sindaco io, mi sono ritrovato con un bel “lago” da bonificare a causa della presenza di insetti e pantegane. Successivamente, grazie al contributo di Despar e del Dottor. Fracasso siamo riusciti a mettere in piedi la struttura che sta prendendo forma in questi mesi; un’infrastruttura che fungerà da primo atto di una rivoluzione sociale ed urbanistica del quartiere di San Giacomo, con l’aggiunta di 750 posti auto in più (50 stalli saranno destinati ai clienti del supermercato) ed ulteriori 40 che verranno aggiunti ai lati della carreggiata dell’ingresso superiore”

“Ricevo ogni giorno accuse (di immobilismo) da parte degli amici della sinistra ma oggi vorrei proprio che vedessero come siamo giunti a risolvere una situazione di degrado urbano come quella formatasi da tempo in quest’area. Questa è un’opera in fase di finalizzazione nonchè un fatto reale, le loro sono rimaste soltanto chiacchiere”.

“Il futuro supermercato, da 3800 metri quadri, sarà in grado di generare 47 nuovi posti di lavoro; un numero di future assunzioni di tutto rispetto, soprattutto se consideriamo il difficile periodo che stiamo passando”.

Il commento di Roberto Dubs, Presidente della Quinta Circoscrizione del Comune di Trieste:

“Le richieste che ci arrivano quotidianamente dai cittadini di questa zona riguardano spesso problematiche di parcheggio. Con il sorgere di questa nuova infrastruttura non posso che essere contento e soddisfatto. Voglio ringraziare il Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza per aver avviato la rivoluzione del Rione con il fine di migliorare irreversibilimente la qualità della vita dei cittadini di questa zona della nostra Città”.