Cultura, Russo: “Premio ad Andreutti occasione per mostrare il FVG”

12.06.2021 – 17.00 | “Grande la soddisfazione di essere stato presente a un premio dato a un’eccellenza regionale, riconosciuta a livello nazionale da una giuria formata da esperti del mondo della cultura, dello spettacolo e del giornalismo e presieduta da Walter Veltroni. Un’occasione in cui c’è stata l’espressa citazione di due nostre piccole realtà quali San Daniele del Friuli e Monrupino/Repentabor, le cui immagini sono scorse davanti a centinaia di persone, ottima occasione di vetrina del nostro territorio”.

Così le parole del vicepresidente del Consiglio regionale Francesco Russo che a Roma, al palazzo dei congressi dell’Eur, ha espresso l’orgoglio del Friuli Venezia Giulia a che un suo concittadino, Luciano Andreutti, si fosse aggiudicato il terzo posto al premio letterario ideato dalla Fondazione Alfredo Rampi in occasione della ricorrenza dei 40 anni dalla tragedia di Vermicino, quando il piccolo Alfredino perse la vita cadendo in un pozzo artesiano alle porte di Frascati.

“Quella tragedia, avvenuta a giugno del 1981, segnò la presa d’atto di come fosse necessario creare una struttura organizzata e specializzata nei soccorsi emergenziali qual è la Protezione civile che oggi conosciamo e di cui il Friuli Venezia Giulia fu precursore con il post terremoto del ’76“, ha fatto presente Russo sottolineando l‘eccellenza della Protezione civile targata Fvg.

Luciano Andreutti si definisce “un artista friulan-giuliano che per motivi professionali vive da anni a Roma”. A gennaio 2021 ha partecipato al concorso ideato dalla fondazione Alfredo Rampi con il racconto “Il profumo di Augusto”, da cui è stato tratto un omonimo cortometraggio e che narra del rapporto tra il protagonista e un rondone da lui cresciuto e viaggia tra Roma, San Daniele del Friuli e la rocca di Monrupino.
C.S. Consiglio Regionale FVG.