Pallanuoto, ancora Trieste nel futuro di Buljubasic

09.06.2021 – Conclusa la stagione 2020/2021 con la mancata conquista del pass per l’EuroCup, la Pallanuoto Trieste incomincia già a programmare il futuro, blindando gli uomini da cui ripartire per costruire un 2021/2022 che possa essere migliore della stagione appena conclusa. Il primo passo è la conferma di uno dei migliori talenti della rosa alabardata: Ivan Buljubasic farà parte del roster giuliano anche nella prossima stagione.

Croato di Macarsca, il difensore campione olimpico, europeo e mondiale con la Nazionale croata va verso le 34 primavere (che festeggerà il 31 ottobre) e già nella stagione appena trascorsa ha dato un importante contributo alla causa della Pallanuoto Trieste, che lo ha ingaggiato la scorsa estate. Il suo carisma, la sua esperienza e la sua qualità sono state determinanti per Trieste, con cui – tra campionato e coppe – ha messo a segno 15 reti nel suo primo anno da giuliano. Qualità che potrà mettere a disposizione degli alabardati anche l’anno prossimo, nella speranza che possa essere una stagione “normale” a differenza dell’ultima: “Sono contento, mi piace la città e la società – racconta Ivan Buljubasic – arriviamo da un campionato strano e complicato, con poche partite giocate.”. Se la stagione trascorsa è stata travagliata, in futuro la sqiadra alabardata può fare molto meglio: “Sono convinto che la prossima stagione faremo ancora meglio e dimostreremo quanto siamo bravi.”.

“Apriamo questa sessione di mercato con una conferma importantissima – spiega il direttore sportivo della Pallanuoto Trieste Andrea Brazzatti – dal punto di vista tecnico Ivan non si discute, è un grande campione, un professionista esemplare, siamo felicissimi di averlo con noi per un un’altra stagione.”. Le doti di Buljubasic non sono soltanto tecniche, fondamentale in un annata come l’ultima in cui si è giocato poco: “In questi mesi travagliati è stato una guida dentro e fuori dall’acqua, infondendo tranquillità nei momenti difficili.”. Un leader vero, Buljubasic, che almeno per un altro anno sarà ancora a disposizione di una squadra con grandi ambizioni.