Vince la Pro Recco, Trieste sconfitta 13-5 nell’ultima del girone

09.05.2021 – Pro Recco – Pallanuoto Trieste si chiude, come da pronostico, con una vittoria dei padroni di casa, che vincono 13-5 e centrano la sesta vittoria in sei gare nel girone preliminare per lo Scudetto. Non c’è partita: gli alabardati riescono a non concedere passivi pesanti, ma la Pro Recco è comunque una corazzata imbattibile e lo dimostra in tutti i parziali. Adesso, il prossimo appuntamento per gli alabardati potrebbe sabato prossimo (15 maggio), con l’eventuale spareggio con la terza del girone F. Ma bisognerà attendere il recupero di Posillipo-Telimar Palermo.

Nelle altre gare di giornata, Brescia travolge Ortigia (10-2 per i lombardi) e chiude il girone a punteggio pieno, mentre Savona aveva già blindato il secondo posto nel girone vincendo l’anticipo di venerdì contro Salerno. Sarà dunque la squadra siciliana a contendere a una tra Posillipo e Trieste il quinto posto nella doppia finale in programma il 15 e il 22 maggio. Nel gruppo salvezza, festeggia la Roma, che batte 12-8 Metanopoli e si tira definitivamente fuori dalla bagarre come l’Iren Quinto, che batte (e inguaia) la Lazio, ancora ultima insieme a Florentia.

Pro Recco – Pallanuoto Trieste 13-5: la cronaca.

I liguri costruiscono il proprio vantaggio già nel primo parziale, con Figlioli su rigore e Mandic che spingono la Pro Recco sul 2-0. Lo stesso Mandic aumenta il vantaggio a inizio secondo periodo, prima del primo gol alabardato segnato da Vico, ma il gol della Pallanuoto Trieste è solo una parentesi nel monologo ligure, che prosegue con le reti di Velotto e Younger (questi a segno due volte) che sigillano il 6-1 della Pro Recco a fine secondo periodo.

Nel terzo periodo arriva anche il gol di Petronio su rigore, che fa da intermezzo alle reti di Mandic, Ivovic e Aicardi, che spingono i padroni di casa sul 9-2. Il quarto parziale è più combattuto: con un vantaggio così ampio, la Pro Recco si rilassa un pochino e concede qualcosa in più alla Pallanuoto Trieste, che trova il primo gol con Razzi. All’alabardato risponde Mandic, poi va a segno Buljubasic. La Pro Recco segna tre reti consecutive, con Figlioli, Aicardi e Mandic, e Buljubasic segna per la Pallanuoto Trieste l’ultimo gol della partita, che si chiude sul 13-5 per i padroni di casa.

Pro Recco – Pallanuoto Trieste 13-5: il tabellino.

Pro Recco – Pallanuoto Trieste: 13-5 (2-0, 4-1, 3-1, 4-3).
Pro Recco: Bijac, Mandic 5, Figlioli 2, Younger 2, Velotto 1, N. Presciutti, Echenique, A. Ivovic 1, Figari, Aicardi 2, S. Luongo, Negri. Allenatore: Hernandez.
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 1, Buljubasic 2, Razzi 1, Rigoni, Jankovic, K. Milakovic, Vico 1, Mezzarobba, Bini, Mladossich, Persegatti. Allenatore: Bettini.
Arbitri: Pinato e Braghini.
Note: Uscito per limite di falli Razzi (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Recco 4/9 + un rigore e Trieste 0/2 + un rigore. Recco con 12 giocatori a referto. Negri (R) subentra a Bjiac a inizio terzo tempo.